Iscriviti alla newsletter
ABOUT US
CONTATTI
STYLE
Nike si prepara al Metaverso registrando il proprio marchio per vendere prodotti virtuali
2021-11-02 11:45:06
Nike Metaverso
Il progetto “Metaverso” rivelato per la prima volta da Mark Zuckerberg solo qualche giorno fa potrebbe rappresentare un’idea molto più concreta e attuabile nel breve periodo di quanto inizialmente potessimo immaginare. La conferenza di presentazione di questa iniziativa così ambiziosa ha lasciato in molti con l’amaro in bocca, poco convinti o forse addirittura intimoriti dalle ripercussioni future che questo programma potrebbe avere sulla società, ma i più lungimiranti hanno ormai compreso le enormi potenzialità dello scenario innovativo proposto dal founder di Facebook.

A tal proposito, le prime aziende stanno già iniziando a studiare le strategie e le contromosse più efficaci per sfruttare al meglio le nuove opportunità fornite dal Metaverso, tra cui anche l’idea di poter acquistare prodotti virtuali di uso quotidiano, come per esempio i vestiti. Durante la conferenza ricordiamo per esempio come Zuckerberg abbia infatti intrattenuto il pubblico con un simpatico siparietto in cui sceglieva l’outfit del proprio avatar, aprendo in questo modo una serie infinita di strade ancora inesplorate per i leader del settore.

È infatti notizia delle ultime ore che Nike abbia ufficialmente depositato una domanda di registrazione per il marchio “NIKE, JUST DO IT”, oltre che per l’iconico Swoosh, proprio in ottica Metaverso. I vertici del colosso di Beaverton hanno quindi colto la palla al balzo e deciso di anticipare la concorrenza, muovendosi in netto anticipo per evitare di rimanere indietro oppure essere colti alla sprovvista dai competitors. Nel momento in cui questa domanda verrà approvata dalle autorità competenti in materia, Nike sarà dunque autorizzata a usare il proprio marchio per vendere prodotti di consumo virtuali, come sneakers, capi d’abbigliamento e accessori.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da SOLDOUTSERVICE (@soldoutserviceitaly)


Per il momento non possiamo sapere quali prospettive ci attenderanno nel prossimo futuro e quale piega assumerà questa situazione, ma vi invitiamo comunque a rimanere sempre sintonizzati sul nostro sito per non perdere alcuna novità a riguardo.
CONDIVIDI
Potrebbe interessarti anche...