Iscriviti alla newsletter
ABOUT US
CONTATTI
SOUND
“DONDA” di Kanye West è finalmente disponibile
2021-08-29 22:37:12
Kanye West DONDA
Dopo settimane di estenuante attesa, Kanye West ha finalmente pubblicato su tutte le piattaforme di streaming il suo nuovo album “DONDA”, che come da previsione include i contributi di artisti di calibro internazionale come Jay-Z, The Weeknd, Jay Electronica, The Lox, Young Thug, Pop Smoke, Travis Scott, Lil Baby, Kid Cudi, Lil Durk, DaBaby, Lil Yachty, Baby Keem, Playboi Carti, Ty Dolla $ign, Don Toliver, Fivio Foreign e Chris Brown.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da SOLDOUTSERVICE (@soldoutserviceitaly)


I produttori che hanno lavorato al progetto sono invece Boi-1da, Mike Dean, E.Vax of Ratatat, 88 Keys, Swizz Beatz, Wheezy e Gesaffelstein.

A questo proposito, nel corso della serata di oggi, West ha affermato che Universal Music Group avrebbe pubblicato Donda senza la sua approvazione, oltre a censurare il brano “Jail, Pt. 2”: con grande probabilità l'etichetta discografica, conscia dell'imprevedibilità delle trovate artistiche e commerciali del rapper, ha ritenuto opportuno imporre forzatamente un rilascio che veniva rimandato da fin troppo tempo.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da SOLDOUTSERVICE (@soldoutserviceitaly)


Il disco è arrivato dopo il terzo listening party organizzato dal rapper, tenutosi nella città di Chicago e caratterizzatosi per le apparizioni di Marilyn Manson e DaBaby. 

Ye aveva annunciato per la prima volta “DONDA” la scorsa estate, dopo aver dichiarato in precedenza che avrebbe pubblicato un nuovo album intitolato “God's Country”. Nel frattempo poi ha pubblicato “Wash Us in the Blood” con Travis Scott e ha condiviso diverse versioni di tracklist per l'ipotetico album.

Come è ormai ben noto, il rapper avrebbe dovuto pubblicare il disco dopo il primo evento di ascolto il 22 luglio, ma ha posticipato l'uscita, rivelando una nuova data in concomitanza con il 6 agosto, che a sua volta non è stata rispettata, creando non poco disagio nei confronti dei fan più accaniti.
CONDIVIDI
Potrebbe interessarti anche...