Iscriviti alla newsletter
ABOUT US
CONTATTI
SNEAKERS
Qual è stato il primo modello di Nike Dunk della storia ad essere rilasciato?
2020-11-30 14:16:37
nike-dunk-high-unlv-be-true-to-school
Come ormai ben sappiamo, con tutta probabilità il 2020 è stato per una serie infinita di fattori l’anno delle Nike Dunk. Che siano nella loro versione “High” o “Low” poco importa: negli ultimi mesi il pubblico è stato letteralmente infervorato da un’ardente passione per questa silhouette, perfetto connubio tra stile, comfort e iconicità.

Se nell’ultimo lustro infatti l’interesse degli appassionati si era decisamente spostato verso altri lidi, lasciando un po’ nel dimenticatoio questo modello, grazie a un’intelligentissima e lungimirante campagna marketing i vertici di Nike sono riusciti ad accendere nuovamente il desiderio negli appassionati, creando una vera e propria “Dunk-mania” che è sfociata poi in decine di release nel corso dell’anno.
La collab con Travis Scott, quella con Off-White, e la release di alcune colorway OG sono sicuramente tre delle cause principali di questa tendenza che ha letteralmente investito lo sneaker game, ribaltando le dinamiche correnti e le carte in tavola. Se infatti fino a questo momento nell’armadio di ogni buon collezionista non poteva mai mancare una Air Jordan, nel 2020 è quasi impossibile che all’interno di ogni sneaker rotation che si rispetti manchi una Dunk.

Quello che in molti non sanno, tuttavia, è che questo modello affonda le proprie radici in una storia davvero molto particolare, e addirittura antecedente alla release delle acclamatissime Air Jordan 1, rilasciate per la prima volta nel 1986 e per molti anni decisamente più mainstream delle “sorelle maggiori”.
Vi sono infatti davvero moltissime somiglianze tra le prime Dunk High e le J1, e questo di certo non è un caso: ma andiamo per ordine.

Qual è stato il primo modello di Dunk mai rilasciato da Nike?



Torniamo indietro nel 1985, quando il colosso di Beaverton inizia ad addentrarsi in maniera sempre più prepotente nel mondo del basket e stringe una serie di importantissimi accordi con alcuni dei più prestigiosi college americani: stiamo parlando dell’University of Michigan, Kentucky, Iowa, Georgetown Syracuse, St. John e Nevada. La partnership prevede che Nike realizzi per conto di ognuno di essi una versione personalizzata di una nuova sneaker, rendendo quest’ultima la calzatura ufficiale dei loro team di basket.

nike dunk be true to your school

Si tratta ovviamente di un grande investimento da parte dell’azienda, che però è al contempo consapevole dei grandi risultati che una strategia di questo tipo avrebbe potuto ottenere a lungo termine: nel 1985 viene infatti rilasciato il pack “Be True To Your School”, la prima vera release delle Nike Dunk, diventate da quel momento un’icona per ogni appassionato, e vedendo poi nel corso degli anni una serie di cambiamenti decisivi per il proliferare della propria influenza sul pubblico, come ad esempio le varie modifiche operate dal team creativo di Nike SB per trasformarle in vere e proprie skate shoes (2002).

nike dunk be true to your school

Ancora oggi questa prima grande release continua a ispirare i designer della casa di Beaverton, i quali continuano a distanza di quasi 40 anni a proporre nuovi restyling dei modelli originali, come ad esempio le recenti Nike Dunk High “Varsity Maize” che presentano alcune evidenti somiglianze con la colorway realizzata per l’University of Iowa nel 1985.

E voi eravate a conoscenza di questo aneddoto?
Per rimanere sempre aggiornati in merito a tutte le nuove uscite, ricordate di monitorare la sezione Launch del nostro sito e la pagina Instagram a essa dedicata.
CONDIVIDI
Potrebbe interessarti anche...