Iscriviti alla newsletter
ABOUT US
CONTATTI
LIFESTYLE
Perché l’Inter ha dovuto rimuovere il Biscione dalla maglia nell'ultima partita di Champions League?
2021-09-30 17:03:02
Barella Inter
Sebbene la nuova stagione sportiva sia iniziata ormai da poco più di un mese, le novità in ambito calcistico continuano a essere all’ordine del giorno e coinvolgono qualsiasi tipo di tematica.
Nelle ultime ore, per esempio, hanno spopolato sul web gli scatti dei giocatori dell’Inter scesi in campo martedì scorso contro lo Shakhtar Donetsk per la seconda giornata del gruppo D di Champions League. Fin qui niente di strano: il match si è giocato regolarmente in Ucraina e si è concluso sul punteggio di 0 a 0, conferendo così ai nerazzurri il primo punto del loro percorso europeo.

Il dettaglio che però ha attirato in maniera particolare l’attenzione del pubblico riguarda un restyling imprevisto applicato sulla divisa da trasferta dei Campioni d’Italia, che tra l’altro negli ultimi mesi è stata al centro di un acceso dibattito tra i tifosi per stabilire se fosse ben fatta o meno.
Le jersey dei giocatori scesi in campo erano infatti sprovviste del vistoso Biscione di colore azzurro che normalmente attraversava la maglia, sfiorando quasi il badge tricolore sul petto e creando in questo modo un look davvero originale. Anzi, per meglio dire, il simbolo del club nerazzurro non è stato del tutto censurato, ma semplicemente adattato al colore grigio chiaro, in modo tale che quest’ultimo si confondesse quasi del tutto con lo sfondo della maglia.

View this post on Instagram

Un post condiviso da SOLDOUTSERVICE (@soldoutserviceitaly)


Ma qual è il vero motivo dietro una scelta del genere? Rea di aver violato l’articolo 8.08 dell’UEFA Equipment Regulations, che impone l’obbligo di non imprimere sulle divise da gioco immagini o illustrazioni di alcun tipo, la società meneghina ha dovuto infatti modificare in fretta il design della jersey per consentire alla squadra di disputare regolarmente il match.

Per concludere, ricordiamo che un provvedimento simile era stato adottato dall’UEFA sempre nei confronti dei nerazzurri nel 2011, anno in cui troneggiava sul fianco dell’Away Kit un biscione molto simile a quello odierno. In quel caso, tuttavia, fu concesso all’Inter di mantenere intatto il design pur di modificarlo leggermente rimuovendo la testa del rettile. 

 
CONDIVIDI
Potrebbe interessarti anche...