Iscriviti alla newsletter
ABOUT US
CONTATTI
STYLE
Hermès blocca gli NFT ispirati alle sue Birkin
2022-01-05 13:13:08
Hermes Birkin NFT
In risposta alla realizzazione della tanto discussa collezione MetaBirkis da parte del creativo digitale Mason Rotshild, il marchio francese Hermès ha inviato una lettera di diffida all'artista stesso, nonché creatore dei controversi NFT che sono stati venduti online per svariate migliaia di dollari nelle passate settimane.

Rothschild aveva infatti recentemente creato oltre 100 token non fungibili ispirati alle iconiche borse Birkin, dotate di pelliccia sintetica e prodotte in una gamma piuttosto ampia di colori e grafiche: l'unico, grande problema è che le borse non sono state realizzate con il consenso della maison, rappresentando in linea pratica dei veri e propri prodotti contraffatti.

Come analizzato nel precedente articolo dedicato, le borse erano state messe in vendita su Opensea, un marketplace peer-to-peer per NFT, raggiungendo picchi di prezzo di 45.000$ per una singola virtual bag e generando un volume di ricavi pari a 700.000$; tuttavia all'inizio di questo mese, come prevedibile, è arrivata una richiesta di rimozione direttamente da Hermès che ha accusato il creator di aver violato i propri trademarks, poiché i design non erano né concessi in licenza né approvati dalla maison.

Rothschild, in una lettera aperta pubblicata sul suo profilo Instagram, ha affermato “Il primo emendamento mi dà tutto il diritto di creare arte basata sulle mie interpretazioni del mondo che mi circonda”, ritenendo inoltre che i suoi progetti siano “una denuncia alla crudeltà nei confronti degli animali sfruttati per le produzioni del mondo della moda”.


Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da MetaBirkins (@metabirkins)



Nonostante le posizioni dell'artista, è chiaro che Hermès mantiene forti diritti sul nome e sul design della borsa Birkin, ma al fine di stabilire un caso di violazione deve dimostrare che i consumatori possono essere indotti in confusione anche con riferimento all'ambiente virtuale del Metaverso, considerato soprattutto che il suo marchio non è ancora registrato nell'universo virtuale.
CONDIVIDI
Potrebbe interessarti anche...