Iscriviti alla newsletter
ABOUT US
CONTATTI
LIFESTYLE
Elon Musk vuole “sbloccare” il potenziale di Twitter
2022-04-15 17:58:05
Elon Musk Twitter
Sembra proprio che Twitter sia la nuova fissazione di Elon Musk: dopo aver criticato le restrizioni messe in atto dalla piattaforma, le quali limiterebbero la libertà di parola mettendo in pericolo la democrazia, ed espresso l'idea di voler creare un servizio parallelo, a inizio aprile il miliardario aveva ufficialmente acquistato il 9,2 % della società, per poi rifiutarsi di entrare a far parte del suo consiglio di amministrazione.

Tuttavia, sembra che tale decisione non sia stata immotivata: nella giornata di ieri, infatti, il CEO di Tesla ha formalizzato un'offerta dal valore di 43 miliardi di dollari per comprare l'intera azienda, al prezzo di 54,20 dollari per azione.
La proposta è già stata valutata e non apprezzata dal board del social network, il quale l'ha rifiutata e addirittura definita “indesiderata”.

L'imprenditore sudafricano ha spiegato le motivazioni che lo hanno spinto a investire nel popolare social network con le seguenti parole: “Ho investito in Twitter perché credo che abbia il potenziale per essere la piattaforma per la libertà di parola in tutto il mondo, e credo che la libertà di parola sia un imperativo sociale per una democrazia funzionante.”
Nonostante le parole positive, Musk ha però aggiunto di aver compreso che la piattaforma non sia al momento in grado di “servire questo imperativo sociale nella sua forma attuale”, e che quindi andrebbe trasformata in un'azienda privata.

Il direttore generale di Space X ha concluso dicendo che quella da lui presentata è la sua ultima offerta, e che in caso venisse rifiutata sarebbe costretto a riconsiderare il suo ruolo di azionista. “Twitter ha un potenziale straordinario. Lo sbloccherò”, questo quanto aggiunto.
CONDIVIDI
Potrebbe interessarti anche...