Iscriviti alla newsletter
ABOUT US
CONTATTI
LIFESTYLE
La copertina di “Certified Lover Boy” viene reinterpretata da Pepsi, McDonald's e molti altri marchi
2021-09-05 15:21:00
Oltre all'aspetto puramente musicale, tra le caratteristiche di “Certified Lover Boy” che hanno fatto discutere di più nelle ultime settimane rientra indubbiamente la copertina dell'album stesso, che ha ricevuto numerose critiche sui social con riferimento all'aspetto “elementare” con cui si presenta.

La cover è un vero e proprio artwork realizzato dal creativo di calibro internazionale Damien Hirst, che in passato ha già avuto modo di collaborare con numerose realtà stilistiche tra cui Supreme.

Nonostante il suo aspetto plain dettato dalla presenza di una semplice emoji raffigurante una donna incinta ripetuta per 12 volte, la progettazione della cover ha pienamente centrato l'obiettivo di catturare l'attenzione del pubblico.

Essendo la questione ormai sulla bocca di tutti, anche altre realtà commerciali di grande fama hanno voluto cavalcare l'onda del successo della copertina per reinterpretarla a proprio piacimento. Da McDonald’s a Pepsi, passando per Amazon, Jeep e Adobe, arrivando a marchi italiani come Barilla e club di calcio come Inter, Roma e Fiorentina, i grafici dei team di comunicazione che hanno scatenato la loro fantasia prendendo ispirazione da CLB sono stati tantissimi.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da SOLDOUTSERVICE (@soldoutserviceitaly)


L'opera è diventata un vero e proprio fenomeno comunicativo nel corso di pochissimi giorni, giovando sia alla fama di Drake, che a quella di Hirst.
CONDIVIDI
Potrebbe interessarti anche...