Iscriviti alla newsletter
ABOUT US
CONTATTI
STYLE
Acquistare un orologio è l'investimento più conveniente del momento
2022-06-28 12:46:00
Rolex Daytona
In un momento di grande incertezza e instabilità finanziaria, risulta determinante cercare di individuare i giusti investimenti per mantenere al sicuro i propri risparmi e magari ottenere anche un margine di guadagno nel medio-lungo periodo.

Attualmente, tuttavia, riuscire in questa impresa risulta davvero complesso e nel corso delle ultime settimane, complici anche gli avvenimenti mondiali, in tanti hanno visto sfumare i propri risparmi a causa di investimenti rivelatisi poco redditizi. A seguito di un’indagine condotta analizzando i dati del Subdial50 Index, alcuni esperti sono però giunti alla conclusione che una particolare tipologia di mercato, nello specifico il settore dell’orologeria di lusso, abbia registrato nel corso degli ultimi mesi risultati davvero incoraggianti e soprattutto in controtendenza rispetto agli episodi sopracitati.

Non è la prima volta che concentriamo il nostro focus su questo argomento nell’ultimo periodo, complice anche il fatto che alcuni segnatempo nello specifico abbiano visto impennare il proprio valore sul mercato secondario per via dell’enorme domanda da parte dei consumatori in relazione alle ridotte capacità di produzione da parte delle aziende. Il fenomeno di cui stiamo parlando sembra a questo punto piuttosto chiaro: attualmente gli individui si aspettano che investire in orologi di lusso comporti un esborso “sicuro” e per giunta non subordinato al crollo degli altri mercati. Sembra quindi che acquistare un Rolex Daytona, un Rolex Submariner, un Audemars Piguet Royal Oak oppure un Patek Philippe Nautilus rappresenti un investimento più redditizio e affidabile rispetto all’acquisto di cryptovalute, immobili, altri beni di lusso e perfino oro.

Sempre secondo il Subdial50 Index, sebbene anche gli orologi abbiano in parte risentito delle recenti difficoltà, andando incontro a una contrazione media nei prezzi sul mercato secondario del -6% negli ultimi 30 giorni, il parziale rispetto a 12 mesi fa è assolutamente positivo e maggiore di ogni alternativa sopracitata. Giusto per citare qualche esempio, nonostante il Daytona abbia perso circa il 10% del suo valore nell’ultimo mese, rispetto a un anno fa questo indice registra comunque un sostanzioso +19%. Pensiamo ancora al classico Nautilus 5711, sotto del 12% rispetto a maggio ma decisamente in positivo (+44%) rispetto al 2021.
 
In un periodo in cui il S&P 500 fa registrare il suo peggiore rendimento nella prima metà dell’anno dal 1970 e il tanto promettente mercato delle cryptovalute si trova in una fase di innegabile flessione, ecco quindi la maggior parte degli investitori destinare il proprio denaro all’acquisto di segnatempo di lusso, capaci effettivamente di mantenere costante il proprio valore anche in un periodo di grande instabilità.
CONDIVIDI
Potrebbe interessarti anche...