Iscriviti alla newsletter
ABOUT US
CONTATTI
SOUND
Young Thug ha riunito il meglio della scena rap americana in “Slime Language 2”
2021-04-17 18:14:42
Quella di Young Thug è senza dubbio una delle figure più importanti per quanto riguarda la scena rap americana degli ultimi anni: il rapper di Atlanta, infatti, è da molti considerato tra i pionieri del sound che caratterizza la musica hip-hop come la conosciamo oggi, avendo fatto da apripista per il successo di numerosi artisti che senza il suo contributo non sarebbero riusciti ad affermarsi nello stesso modo.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da SEX!! (@thuggerthugger1)


Non c'è quindi da stupirsi se leggendo la tracklist di “Slime Language 2” i membri della Young Stoner Life Records sono quelli che meno saltano all'occhio: il secondo album collaborativo dell'etichetta di Thugger e Gunna, infatti, è impreziosito sia dalla collaborazione di artisti come Lil Baby e Lil Uzi Vert, che pur non facendo parte della scuderia YSL devono a Jeffery il merito di aver mostrato loro la strada per diventare grandi, che dalla presenza di All-Stars del calibro di Drake, Travis Scott e Future, passando per Kid Cudi, Big Sean, Skepta, Meek Mill NAV.

Nonostante sia stato concepito per mettere in mostra i giovani emergenti di casa YSL (che comunque, chi più chi meno, hanno dato un contributo di tutto rispetto al progetto), “Slime Language 2” può dunque essere considerato come un attestato di stima da parte della scena rap nei confronti di Young Thug, a riconoscimento del posto da lui ormai consolidato nell'Olimpo dell'hip-hop moderno.
CONDIVIDI
Potrebbe interessarti anche...