Iscriviti alla newsletter
ABOUT US
CONTATTI
LIFESTYLE
Travis Scott rischia problemi legali per assembramento e violazione delle norme anti-contagio
2021-02-26 12:48:28
Travis Scott
Il rapper di Houston Travis Scott ha tenuto un evento a sorpresa a Los Angeles questa settimana, ma potrebbe dover rispondere amministrativamente ai funzionari della città di LA dopo essere stato accusato di aver violato i regolamenti per la prevenzione del contagio da COVID-19.

La Flame nella giornata di martedì ha organizzato un evento pop-up in stile flash mob nel quartiere di West Hollywood, non ricevendo però nessun permesso dal dipartimento della città adibito a elargire le autorizzazioni di questo tipo, proprio perché il DPW sarebbe sicuramente stato diffidente nel dare il via libera sulla celebrazione di eventi non essenziali a causa, naturalmente, della pandemia in corso.


Secondo quanto riferito nelle ultime ore, il Dipartimento dei lavori pubblici di Los Angeles ha in programma di conferire con l'ufficio del procuratore della città sulle azioni amministrative da intraprendere contro il rapper di Houston, con particolare riferimento a delle potenziali e pesanti multe: per quanto riguarda l'evento stesso, riportiamo che diverse centinaia di persone si sono radunate in un'edicola per celebrare il numero dedicato all'inedito album “Utopia” edito dalla rivista i-D.

Non è di certo la prima volta in cui le autorità sono chiamate ad intervenire in seguito a scompigli causati da eventi legati alla figura di Travis Scott: ricordiamo ad esempio le enormi folle che si recarono presso il McDonlald's della città natale dell'artista in occasione del debutto della collaborazione con la catena di fast food.
CONDIVIDI
Potrebbe interessarti anche...