Iscriviti alla newsletter
ABOUT US
CONTATTI
KLAUS
Tra YouTube, musica e moda: Klaus ci racconta il suo percorso
2019-09-15 13:00:35
Tudor Laurini, in arte Klaus, è uno degli YouTuber più seguiti d'Italia.
Il suo canale, aperto nel 2013, conta attualmente 1.3 milioni di iscritti, macinando ogni giorno migliaia e migliaia di views.

Noi di SOLDOUTSERVICE abbiamo avuto il piacere di poter scambiare quattro chiacchiere con Klaus, andando a capire come ha avuto origine il suo progetto e come si stia sviluppando in ottica futura, approfondendo inevitabilmente il rapporto con due delle sue grandi passioni: moda e musica.




Ciao Klaus, raccontaci come è nata l'idea di aprire un canale YouTube.



Ciao ragazzi.
In realtà è stato un caso.
È nato come un canale di divulgazione musicale; nei primi video trattavo tutorial di FL Studio & Ableton, sulle varie funzionalità base e sui vari VST.
Nel corso degli anni poi si è trasformato in una sorta di diario, dove con la mia mirror-less ho cominciato a scrivere la mia gioventù, in modo pubblico però, cercando quindi di condividere tutti i vari aspetti della mia vita: il mio lavoro, i miei viaggi, i miei problemi e tutte le mie passioni, quali orologi, montagna e streetwear.


Quali sono le tue fonti di ispirazione in ambito lavorativo e non solo?



Leggo parecchi libri e spesso cerco di ispirarmi molto a quello che leggo.
Ultimamente sto leggendo solo libri di psicanalisi e filosofia. Questi ultimi mi hanno aiutato a capire meglio come godermi la mia vita, come affrontare i vari problemi e lo stress.


Richiede molto impegno il lavoro dello YouTuber? Come lo paragoni ad altre attività che hai svolto?



Di lavori in questi anni ne ho fatti parecchi e di ogni tipo, specialmente all'inizio.
A 16 anni facevo il cameriere in una pizzeria romana, poi nel corso degli anni ho fatto anche l'aiuta-cuoco (mi hanno lasciato a casa dopo sole 3 settimane haha), giardiniere e magazziniere.
E' stato fondamentale per me intraprendere questi percorsi lavorativi perchè mi hanno permesso di comprendere il valore dei soldi, del lavoro e del rispetto.
Per esperienza, però, posso dire che lavorare su YouTube a determinati livelli è molto più difficile e richiede molta più costanza. Sei solo, non hai nessuno che ti ordina di fare le cose, quindi ogni decisione che prendi ha un peso non indifferente.


Sappiamo che una delle tue grandi passioni è quella legata al mondo moda, in particolare all'universo dello streetwear e delle sneakers. Quali sono le tue preferenze stilistiche e i brand con cui sei più in fissa al momento?



Sono un montanaro quindi se dovessi "catalogarmi" in uno stile ti direi tech-wear.
Sono molto fan di diversi brand giapponesi, quali Kapital, Visvim, Needles o And Wander. specialmente quest'ultimo.




Possiedi capi o sneakers a cui sei particolarmente legato? Magari per un motivo particolare.



Sono affezionato a tutte le mie scarpe e a tutti i miei capi, perchè ognuno ha un ricordo o una storia.
Quando compro una maglietta o una sneaker, ho il vizio di tenerla da parte e indossarla per la prima volta solo quando so di dover affrontare una giornata particolare o un evento importante, per lasciare così il ricordo di quella giornata a quel capo.
Mi piacciono molto le AM1 Parra perchè mi ricordano quando sono stato in tour con Afrojack.


Visualizza questo post su Instagram

Throwback Ibiza with @afrojack 🕺🏻✨ 📸@fritsvandeclips

Un post condiviso da Klaus - Tudor Laurini (@klaus) in data:




Cosa consiglieresti ad un ragazzo che sogna di intraprendere un percorso simile al tuo?



Il consiglio più grande che posso dare al momento è quello di studiare. Viviamo in un epoca dove c'è molta ignoranza e i ragazzi non sanno esprimere i propri concetti.
Per raggiungere la mia tecnica in questi anni ho studiato un sacco di cose, tra corsi online di montaggi video, photoshop, C4D e after effects.
Ah e leggetevi un sacco di libri, quelli vi svolteranno la vita.


Hai progetti per il futuro? Hai raggiunto dei traguardi davvero importanti, ma hai ancora un sogno che custodisci nel cassetto?



Il mio obiettivo è cominciare il prima possibile il mio percorso discografico.
Produco da 6 anni ormai ma se scrivi Klaus su Spotify non esce ancora nulla. è rimasto tutto sui miei hard disk e non vedo l'ora di cominciare a rilasciare i miei brani.
il mio sogno è di riuscire a dare una mano a riportare su la scena della musica elettronica in Italia.




Ringraziamo Klaus per la sua disponibilità e gentilezza, sperando al più presto di poterlo ascoltare nelle nostre cuffie!
CONDIVIDI
Potrebbe interessarti anche...