Iscriviti alla newsletter
ABOUT US
CONTATTI
LIFESTYLE
Takashi Murakami rilascia i suoi primi NFT atwork ispirati al mondo Nintendo
2021-03-31 13:15:21
Nelle ultime ore l'artista giapponese Takashi Murakami ha presentato la sua prima collezione di token non fungibili (NFT) dopo aver avuto l'opportunità di unire la sua visione creativa unica a quella di Yoshihisa Hashimoto, un ex programmatore e regista di Sonic Team, noto anche per il suo lavoro su Final Fantasy 14.

"La trasformazione della realtà del mondo virtuale per me è avvenuta durante questa pandemia, quando ho visto il modo in cui i miei figli interagiscono con Animal Crossing: New Horizons", ha affermato Murakami qualche giorno fa. “Stavano guardando alcuni fuochi d'artificio all'interno del gioco mentre parlavano con i loro compagni di scuola, che non potevano più incontrare di persona, ammirando quanto fosse bello ed interessante come nuovo processo comunicativo.”

In quel momento, ha aggiunto Murakami, ha potuto osservare e studiare quella che descrive come “la realtà dei valori mutevoli”, e  riconoscendo come i suoi figli siano stati in grado di ritrovare la bellezza in un mondo virtuale: prendendo spunto da ciò, Murakami sta lavorando a più progetti con Hashimoto, inclusi alcuni all'interno dell'universo degli NFT, esploso definitivamente nel corso delle ultime settimane.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Takashi Murakami (@takashipom)


La serie di opere pubblicate come NFT sulla piattaforma OpenSea contiene principalmente differenti iterazioni degli inconfondibili fiori Murakami in formato 24 x 24 pixel art ispirati al mondo Nintendo: parliamo complessivamente di ben 108 varianti, numero scelto appositamente come cenno ai riferimenti buddisti ai desideri terreni.

I prezzi degli NFT più ambiti, con riferimento alla collezione di Murakami Flowers acquistabili su OpenSea, raggiungono attualmente cifre superiori ai 250.000$.
CONDIVIDI
Potrebbe interessarti anche...