Iscriviti alla newsletter
ABOUT US
CONTATTI
STYLE
Takashi Murakami collabora con Hublot e rivisita interamente il Classic Fusion
2021-01-27 14:47:22
Takashi Murakami Hublot
Il settore dell’orologeria non è mai stato così al centro dell’attenzione come negli ultimi mesi, e di recente un bacino d’utenza sempre maggiore si sta avvicinando a questo mondo. Nel frattempo, tuttavia, il fashion system non osserva passivamente, ma sembra aver compreso le incredibili potenzialità di questo business, iniziando a siglare partnership davvero molto interessanti con alcune tra le maison più rinomate (ricordiamo per esempio i prototipi di Audemars Piguet Royal Oak personalizzati da Matthew M Williams per conto di Alyx).

Ebbene, giusto qualche ora fa siamo stati colpiti da una notizia davvero incredibile, che ci lascia ben sperare per il prossimo futuro: negli ultimi mesi Hublot ha deciso di unire le proprie forze con Takashi Murakami, una delle personalità più influenti nell’immaginario streetwear, oltre che un artista riconosciuto in tutto il mondo.
Il designer nipponico ha contribuito dunque a rivisitare completamente l’iconico “Classic Fusion All Black Ceramic” del brand svizzero, uno dei segnatempo più venduti e apprezzati dal pubblico, applicando sul quadrante il suo vero marchio di fabbrica, lo smiling flower.

Takashi Murakami x Hublot “Classic Fusion All Black Ceramic”Takashi Murakami x Hublot “Classic Fusion All Black Ceramic”Takashi Murakami x Hublot “Classic Fusion All Black Ceramic”
Il risultato è davvero incredibile, soprattutto perché non si tratta di un banale modello con impressa la grafica di Murakami, ma di un lavoro omogeneo e organico, che rende il fiore sorridente un tutt’uno con il resto dell’orologio: quest’ultimo è infatti realizzato attraverso più di 500 brillanti neri, i quali fanno parte di un sofisticato meccanismo che ne fa muovere i “petali”.

Questo Takashi Murakami x Hublot “Classic Fusion All Black Ceramic” è stato prodotto in soli 200 esemplari, ed è in vendita al prezzo di retail di 26.900€.
CONDIVIDI
Potrebbe interessarti anche...