Iscriviti alla newsletter
ABOUT US
CONTATTI
STYLE
Supreme fa diminuire i profitti di VF Corp. per colpa della crisi delle scorte
2021-10-25 09:56:51
Supreme Shopping Bag
Secondo quanto emerso in un report di Bloomberg, la holding fashion-oreinted VF Corp. si sta trovando ad affrontare importanti disguidi nella catena di approvvigionamento durante questo trimestre a causa della pandemia ancora in corso: stando a quanto comunicato dai dirigenti della società, il marchio Supreme, acquisto recentemente per oltre 2 miliardi di dollari, starebbe subendo l'impatto peggiore sul portafoglio dell'azienda.

Tutti i brand VF stanno infatti registrando ritardi nella distribuzione dei prodotti che rendono difficile soddisfare le sempre più ingenti richieste dei consumatori, con il marchio streetwear newyorkese che ha registrato circa il 30% in meno di scorte nei suoi disparati drop tenutisi nelle settimane recenti.

Dal momento in cui Supreme ha molte connessioni produttive in estremo oriente, la scarsità di materiali, la chiusura di fabbriche all'estero in Cina, Malesia e Vietnam, la carenza di manodopera e la congestione nei porti più importanti degli Stati Uniti hanno reso difficile per Supreme soddisfare la domanda attuale per i propri prodotti.

“Abbiamo notato un grande interesse e una chiara opportunità per il marchio di continuare a crescere”, ha affermato il CEO di VF Steve Rendle. “Penso che i ritardi nella catena di approvvigionamento stiano aiutando tutti noi a vedere l'ulteriore vantaggio dell'integrazione della catena che aiuterà il nostro team Supreme a diversificare davvero la propria impronta e a concentrarsi in aree in cui possiamo mantenere un flusso produttivo migliore”.
CONDIVIDI
Potrebbe interessarti anche...