Iscriviti alla newsletter
ABOUT US
CONTATTI
SNEAKERS
Sneaker Selection: Luxury Sneakers
2020-02-23 12:48:41
Luxury Sneakers
La parola “lusso” deriva dal latino luxus e significa letteralmente “abbondanza di vegetazione”, metaforicamente “abbondanza di cose deliziose”. Intorno a lusso però, nel tempo, si è creato un panorama di significati molto complesso, motivo per cui è diventato molto difficile se non impossibile dare una definizione univoca del concetto di cui stiamo trattando. Se nel passato il lusso era destinato a una ristretta cerchia di persone (re, aristocratici, clero) ed indicava lo sfarzo e l’opulenza, oggi si parla di democratizzazione del lusso. Questo vuol dire che attraverso i successi lavorativi, tutti hanno la possibilità di accedervi e permettersi l’oggetto dei sogni (entro certi limiti, ovviamente). La funzione che ricopre ad oggi, non è soltanto quella di marcatore sociale, ma anche mezzo per il rafforzamento personale (utilizziamo prodotti di lusso per i loro connotati simbolici o per esprimere i nostri gusti e la nostra personalità).

Su questa onda si muovono le grandi Maisons, geni indiscussi dell’haute couture, fenomeno che a partire dalla metà dell’800 ha consentito ai più importanti stilisti e designer di garantire ad una stretta cerchia di clienti prodotti di altissima caratura e pregio. Non solo viene data importanza all’abito confezionato, ultimamente con l’avvento dell’abbondanza, diventa fondamentale l’accessorio: dai calzini abbinati, ai balaclava tornati di tendenza sino alla prorompente discesa delle sneakers; le grandi case di moda anno dopo anno rivoluzionano e ridimensionano i rispettivi reparti calzature, proponendo sul mercato pezzi che fanno immediatamente tendenza e come spesso capita vengono replicati in versioni low-budget da catene aziendali più commerciali.

La più emblematica sneaker luxury appartiene all’importante ricerca portata avanti dall’entourage di Donatella Versace. Le Chain Reaction e le più recenti TriGreca sono l’esempio più significativo dell’unione tra urban e luxury che ha dato vita a scarpe di primo impatto molto discusse a causa del loro look estremamente chunky ma che successivamente hanno scalato le classifiche di marketing grazie alla conferma di tendenze e influenze provenienti da oltreoceano.

Le Chain Reaction combinano infatti gli elementi più significativi dell’identità Versace. I dettagli eclettici danno vita ad una scarpa unica nel suo genere, caratterizzata da una leggera suola in gomma con maglie di catena che s’ispira proprio agli iconici gioielli del brand. Altra testimonianza indiscutibile delle tradizioni di Gianni Versace è rappresentata dalla TriGreca sneakers, apparsa in questi giorni tramite alcune foto sui social: una silhouette decisamente più versatile, sia per struttura, molto più sportiva e dinamica delle Chain, sia per i colori scelti, contemporanei, disparati e inclusivi. Il resto viene proposto mediante un mood che rispecchia al meglio ciò a cui Versace ci ha abituati in questi ultimi anni: disegni marmorizzati a spirale, riferimenti al classicismo con stampe greche sfarzose e infine l’intramontabile medusa si ritaglia un piccolo spazio sul tallone, simbolo del dirompente passo in avanti fatto da maison Versace, un passo oltre verso il futuro e non solo.

Luxury Sneakers
Luxury Sneakers

L’importanza delle origini e la lunga tradizione sono elementi che caratterizzano da sempre Louis Vuitton. L’arrivo di Virgil Abloh come direttore creativo non ha cambiato le carte in tavola, le ha modernizzate e rivoluzionate; Abloh ha deciso di portare il luxury su un altro piano, proponendo sul mercato come prima sneaker un prodotto che rispecchiasse le influenze e i legami con alcuni dei suoi più importanti lavori svolti con Nike e al fianco di Kanye West. Le LV 408 Trainer sono senza ombra di dubbio fanalino di punta della sezione footwear del sito della Maison francese: completamente Made in Italy, ogni scarpa richiede sei ore di cucitura ed è composta da 106 componenti, 20 pezzi solo per realizzare la suola stessa; trasuda un'estetica associata all'abbigliamento sportivo retrò e integrata dal lusso di LV. Abloh ci offre la stessa scarpa in mille differenti dinamiche, ricoperta da denim o da fine pelle italiana per poi azzardare con esclusive versioni finemente impreziosite da strass di colore nero e variopinto.

Luxury Sneakers

Concetti di tradizione e orgoglio nei confronti delle proprie radici sono rivoluzionati da Maison Margiela che con il modello Fusion ribalta letteralmente i topic comuni del luxury, trattando nuove dimensioni del fashion, tra l’estremo e il chunky. Dal look aggressive e antiestetico la caratteristica distintiva della sneaker è l'utilizzo di colla secca sulla sua struttura, che dà l'impressione di correre giù lungo la tomaia, avvolgendola. Questo effetto è impreziosito da materiali progettati per apparire come nastro isolante e vernice bianca screpolata sull'intersuola. Infine, la Fusion è rifinita con lacci in bianco e nero e il marchio della Maison sulla linguetta e sulla suola. Con Martin Margiela non siamo di certo estranei al regno del design iconoclasta, soprattutto se si considera gran parte della visione concettuale che ha portato la sua rinomata impronta in prima linea nella moda. Con le fusion viene dunque ribadito questo approccio unico al design, il quale consente di mettere in evidenza un caotico bricolage di materiali che fa letteralmente avanguardia e va a rinnovare una cultura tradizionalmente non abituata a proposte tanto irriverenti.

Luxury Sneakers
Luxury Sneakers

Questa visione irriverente viene interpretata in ottica punk da una delle menti più influenti di questi ultimi anni, colui che con i suoi lavori innesca potenti punti di riflessione in termini estetici e concettuali, lega diversi linguaggi artistici contemporanei con il desiderio di sfuggire al clamore eccessivo del mainstream con messaggi raffinati e complessi, volutamente critici, in cui elementi goth e grunge fungono da tessuto connettivo di una griglia estetica inequivocabile. Il designer Rick Owens offre un minimalismo oscuro con le "Black Bluejay" Geobasket. La tomaia superiore è realizzata in pelle nera effetto consumato, con una linguetta esageratamente estesa e un sistema di chiusura con lacci e zip. I fili sciolti pendono come dettagli e una sovrapposizione ad angolo aggiunge tocchi arancioni sul pannello centrale, il tutto coronato da una suola a costine traslucida.

Luxury Sneakers

Un luxury molto più soft, interpretato in chiave urban e street è quello portato avanti da Gucci e da Alexander McQueen, che con le loro creazioni propongono sul mercato versioni molto simili a modelli sportivi pionieri dello sneaker game, proposti però con il tocco fine che da sempre contraddistingue le due case di moda. Le Gucci Ace sono sneaker basse dal fascino rétro, definite da patch con disegni pop e animali, ricami, tessuti, borchie e stampe, in cui ogni design è legato al passato della Maison, che recentemente Alessandro Michele ha trasportato nel presente. Di stampo simile sono le proposte di A Cold Wall, Palm Angels e Raf Simons che tentano la via del luxury fondendo insieme più influenze in modo da entrare in maniera più efficace ed accessibile nel mercato, proponendo dunque versioni più economiche e accessibili di lusso, ridimensionato dagli effetti che l’urban e lo street style stanno avendo su tutto il sistema moda.

Luxury Sneakers
Luxury Sneakers
CONDIVIDI
Potrebbe interessarti anche...