Iscriviti alla newsletter
ABOUT US
CONTATTI
LIFESTYLE
Sky Cruise: l'aereo che permetterà di andare in crociera tra le nuvole
2022-07-01 15:07:45
Sky Cruise Aereo Hotel crocieraSky Cruise Aereo Hotel crocieraSky Cruise Aereo Hotel crocieraSky Cruise Aereo Hotel crocieraSky Cruise Aereo Hotel crocieraSky Cruise Aereo Hotel crocieraSky Cruise Aereo Hotel crocieraSky Cruise Aereo Hotel crocieraSky Cruise Aereo Hotel crocieraSky Cruise Aereo Hotel crocieraSky Cruise Aereo Hotel crocieraSky Cruise Aereo Hotel crocieraSky Cruise Aereo Hotel crocieraSky Cruise Aereo Hotel crocieraSky Cruise Aereo Hotel crociera
1 di 15
La nascita di un aereo da crociera è un'idea che classificare ambiziosa è dire poco: sarebbe possibile trasportare migliaia di persone all'interno di un hotel di lusso volante, dotato di tutti i servizi necessari e che non ha mai bisogno di atterrare?

Ebbene, questo è quello che dovrebbe essere in grado di fare “Sky Cruise”, il futuristico albergo fluttuante mostrato nel video pubblicato online dal comunicatore scientifico yemenita Hashem Al-Ghaili. Il progetto, che prevede la costruzione di una struttura capace di ospitare fino a 5.000 persone a bordo per esclusivi viaggi di lusso, se realizzato permetterebbe di dare un significato tutto nuovo alla parola “crociera”.

Ribattezzato “Titanic del Cielo”, l'aereo dovrebbe essere alimentato da ben 20 motori a fissione nucleare, che gli consentirebbero di rimanere sospeso in aria senza mai dover atterrare: tutti gli eventuali passeggeri, infatti, verrebbero trasportati per mezzo dei comuni aerei di linea, sia in caso di arrivo che di partenza.

Dotato di guida autonoma, Sky Cruise sarebbe inoltre provvisto di qualsiasi tipo di lusso e intrattenimento necessari per una crociera che si rispetti: ristoranti gourmet, bar, negozi, teatri, ascensori e perfino una piscina, oltre che discoteche e un ospedale.

Per quanto riguarda il problema delle turbolenze, inoltre, uno speciale sistema di previsione, associato a una tecnologia simile a quella del “noise cancelling” permetterebbe agli ospiti di non patire tali situazioni.

Se quella di Al-Gahili è chiaramente solo un'idea, lo stesso autore del video ha dichiarato di credere nelle potenzialità del progetto, che nel mentre online ha ricevuto opinioni contrastanti, in particolare su quello che sarebbe l'eventuale esorbitante prezzo del biglietto. Tornando invece al suo soprannome, sono molti gli scettici che stanno giudicando il concept irrealizzabile, ipotizzando che l’aereo, dovendo reggere tutto quel peso, risulterebbe tutt’altro che aereodinamico, facendo aumentare le possibilità di schianto.


CONDIVIDI
Potrebbe interessarti anche...