Iscriviti alla newsletter
ABOUT US
CONTATTI
LIFESTYLE
Rolex spiega perché è così difficile aggiudicarsi un suo orologio a prezzo di retail
2021-09-23 18:12:51
Rolex
Come ormai noto da diverso tempo, aggiudicarsi un orologio Rolex a prezzo di retail è diventata una vera e propria impresa, con liste d'attesa che si prolungano per mesi o addirittura anni, nel caso di particolari modelli come gli ambiti Cronograph Daytona, GMT-Master II e Submariner nelle loro referenze più desiderate.

A questo proposito, nelle ultime ore l'azienda svizzera ha clamorosamente rotto il silenzio con riferimento alla questione: è importante notare infatti che solitamente Rolex non si espone pubblicamente su fatti riguardanti il proprio modus operandi, e soprattutto non su questioni relative alla propria fornitura e distribuzione. 

Il comunicato condiviso da Rolex recita:

La scarsa quantità dei nostri prodotti non è una strategia. La nostra attuale produzione non può soddisfare la domanda esistente in modo esauriente, almeno non senza ridurre la qualità dei nostri orologi, cosa che ci rifiutiamo di fare perché la qualità dei nostri prodotti non deve in alcuno modo essere compromessa. Questo livello di eccellenza richiede tempo e, come abbiamo sempre fatto, continueremo a prenderci quello necessario per garantire che tutti i nostri orologi non solo siano conformi ai nostri standard di eccellenza, ma soddisfino anche le aspettative dei nostri clienti in termini di qualità, affidabilità e robustezza. Rolex non scende a compromessi su ciò che serve per produrre orologi eccezionali.

Tutti gli orologi Rolex sono sviluppati e prodotti internamente nelle nostre quattro fabbriche in Svizzera. Sono assemblati a mano, con estrema cura, per soddisfare gli standard di qualità, prestazioni ed estetica unici del marchio. Comprensibilmente, questo limita naturalmente le nostre capacità produttive, che proviamo a intensificare il più possibile e sempre secondo i nostri criteri di qualità.

Infine, va sottolineato che gli orologi Rolex sono disponibili esclusivamente presso i rivenditori ufficiali, che gestiscono autonomamente l'assegnazione degli orologi ai clienti.

La nobile dichiarazione formulata dal brand conferma che non esiste un piano marketing per privare gli utenti degli orologi che tanto desiderano, quanto invece con parole chiare e coincise l'azienda è riuscita a far capire che le lunghe liste sono semplicemente conseguenza di un modus operandi che non vuole scendere a compromessi e che ambisce a garantire il massimo livello di standard qualitativi per la propria clientela.
CONDIVIDI
Potrebbe interessarti anche...