Iscriviti alla newsletter
ABOUT US
CONTATTI
LIFESTYLE
Nel 2027 potrebbe sorgere il primo hotel di lusso nello spazio
2021-03-04 18:14:32
Se dormire tra le stelle è sempre stato uno dei desideri più straordinari e irrealizzabili di sempre, siamo lieti di comunicarvi che dal 2027 tutto ciò potrebbe diventare possibile. Ebbene si, la Orbital Assembly Corporation, società di Houston, metterà a disposizione la sua Aurora Space Station, un vero e proprio Hotel spaziale che prevederà oltre 11.600 m² di spazio abitabile con tanto di suite matrimoniali extra lusso, oblò panoramici, bar, ristoranti e palestre.

Un robot si occuperà di realizzare la travatura reticolare direttamente in orbita riducendo nettamente i tempi di costruzione. Al suo interno ci saranno anche una serie di spazi dedicati ad attività ricreative come coltivare piante o giocare a ping pong e le stanze, con la propria personale vista sull’universo, saranno arricchite con luci a LED che cambiano colore. Non mancheranno inoltre dei laboratori e un osservatorio panoramico che consentiranno di ospitare non solo i turisti più agiati ma anche ricercatori e studiosi.

La NASA e SpaceX hanno già dato il loro consenso per l’iniziativa e sembrerebbe dunque che la struttura alberghiera dovrebbe prender vita già nel 2022. Anche i tempi di preparazione degli astro-turisti hanno subito un deciso cambiamento. Se prima si pensava servissero almeno 24 mesi di preparazione, la società ha prefissato delle tempistiche molto più veloci. In soli tre mesi sarà possibile adottare un apprendimento in due fasi che prevederà una prima parte sulla piattaforma di e-learning e una seconda fase pratica che avverrà nella base di Houston con tanto di rilascio dell’Onion Span Astronaut Certification.
 
Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da SOLDOUTSERVICE (@soldoutserviceitaly)


Tuttavia la domanda che vi starete ponendo riguarderà sicuramente i costi dell’intero soggiorno. Per prenotare il viaggio bisognerà visitare il sito web della startup dove sarà possibile fermare il soggiorno versando una caparra di 80.000$, totalmente rimborsabili. Effettuato il primo step, il costo complessivo ammonterà a circa 800.000$ a notte prenotando un tour di dodici giorni dove sarà possibile osservare ben 16 albe, tramonti e un panorama assolutamente mai visto prima.

Sicuramente i costi proibitivi non consentiranno di poter prenotare questo viaggio così facilmente, tuttavia quest’operazione getta le fondamenta per futuri progetti nello spazio. Per il momento non ci resta che ammirare alcune immagini render diffuse dalla società costruttrice e seguire tutti gli eventuali sviluppi nel corso dei prossimi mesi.
CONDIVIDI
Potrebbe interessarti anche...