Valentino 2021
STYLE

Primavera-estate 2021, lo streetwear è ancora il re delle passerelle

di Angelo Ruggeri
2020-10-06 17:39:16
Non vi sono dubbi: lo streetwear rimane protagonista indiscusso sulle passerelle più importanti dedicata alla stagione primavera-estate 2021. Vestibilità oversive, sneakers, T-shirt deluxe, jeans diventano must-have di ogni collezione e vengono declinati seguendo l'ispirazione del momento e rispettando a pieno i valori di ciascun brand.

Balenciaga 2021

Qualche esempio? Balenciaga e la pre-collezione a maggioranza di capi unisex con la quale il direttore creativo Demna Gvasalia ha introdotto molti progetti per il futuro: dalla sostenibilità con l’upcycling alla Haute Couture che dovrebbe riportare in passerella a Parigi nel prossimo luglio. Giubbotti over, scarpe chuncky e layering creativi per uno stile indiscutibilmente streetwear me deluxe.

Burberry 2021

Nella lista, c'è anche Burberry by Riccardo Tisci. Lo stilista italiano, infatti, è influenzato dal punk, dall'underground, dalle forme oversize e dall'attitude streetwear. In passerella, sfila il trench iconico di Burberry, ma senza maniche e impreziosito da stampe come tatuaggi; maxi coat dai colori pop da indossare rigorosamente con il cappuccio, cappelli futuristici come caschi spaziali e camicie leggere che si contrappongono ai bijoux. Non mancano poi il logo che fa capolino su twill di seta plissettato il tailoring ridefinito e le maglie in rete, che avvolgono il corpo dei modelli.

Givenchy 2021

Non può mancare poi la nuova Givenchy diretta per la prima volta da Matthew M. Williams, che mixa sapientente urbanwear shabby ed eleganza, sneakers con borse spigolose luccianti, oversize e attillato.



Il marchio Koché, invece, introduce per la prossima estate le tute in pizzo, sia per lei sia per lui. Non comode come le solite, ma sicuramente hype e da collezione, sono da indossare con boots e cappello realizzato in tessuto tech e waterproof.



Anche Loewe si allontana dal solito romanticismo 2.0 e presenta abiti gown da indossare con le sneakers, perfette per correre velocemente con lo skateboard. Anche sui red carpet più esclusivi.



Rimanendo a Parigi, Louis Vuitton si arricchisce di stampe pop come murales moderni. Una di queste urla a gran voce: «Vote». Come se questa moda nascesse proprio dalla strada. Proprio come un tempo.



Marni diventa «re di streetwear» anche grazie alla scelta di scattare l'intero lookbook letteralmente in strada. Nascono così look che profumano di quotidianità, dall'effetto used, per tutti.

Valentino 2021

Last but not least, Valentino, che ha deciso di sfilare a Milano causa Coronavirus. Le forme sono streetwear, non vi sono dubbi. Così come gli accessori. Le materie prime, invece, vengono dal lusso più estremo. Da sogno.
Ti potrebbe interessare
Burberry alla conquista del Dragone
Balenciaga presenta un'inedita linea di sneakers in collaborazione con Vibram
Federica Petri ci racconta la sua passione per lo streetwear e per le sneakers