Iscriviti alla newsletter
ABOUT US
CONTATTI
STYLE
Perché sono tutti pazzi per i pantaloni della tuta grigi?
2021-12-09 17:40:41
Pangaia Pantaloni Tuta Grigia
Indossare una tenuta comoda e calda durante le ore di smart working e nei pomeriggi di studio o relax casalingo è diventato un must negli ultimi anni, a tal punto che nel 2015 è stata coniata una simpatica espressione per definire i mesi che vanno da settembre a dicembre: la “Grey Sweatpants Season”. Il termine è apparso per la prima volta su Twitter prima di diventare virale in tutto il mondo, complice il fatto che, soprattutto durante i mesi di lockdown, quasi tutti abbiamo indossato felpe e pantaloni della tuta grigi ininterrottamente. A tal proposito, come spesso succede nel mondo della moda, sembra che le tendenze si stiano invertendo e che gli sweatpants siano ormai diventati parte integrante di tutti i guardaroba, un vero e proprio must all’interno di ogni winter rotation che si rispetti.




Ma quali sono i veri motivi dietro il boom di questo capo d’abbigliamento? Iniziamo dalle ovvietà: i pantaloni della tuta sono innanzitutto comodi, caldi e avvolgenti, un mix perfetto per i nostri outfit casalinghi ma spesso ritenuto poco adeguato per uscire. Niente di più falso! Nel 2021, infatti, la regola è una sola: the cozier, the better. Ecco allora che i grey sweatpants diventano l’arma perfetta per affrontare indifferentemente gli allenamenti outdoor, le ore di lezione a scuola o le uscite con gli amici: massima versatilità.

Ma non è finita qui. Un’altra componente fondamentale per l’affermazione di questo trend è stata di certo l’enorme viralità ottenuta dai pantaloni della tuta tra i membri della Gen Z sui vari social network: su YouTube e TikTok sono infatti migliaia i ragazzi che indossano joggers e sweatpants grigi mentre si cimentano in nuovi trend e challange, dando vita a meme e video ironici.

Non dimentichiamo inoltre tutte le celebrities che negli ultimi mesi sono apparse in pubblico proprio con indosso un comodo pantalone della tuta: pensiamo per esempio ai vari Justin Bieber e Kanye West, ma anche a influencer e top model come Zendaya, Kim Kardashian, Kylie Jenner e Hailey Bieber, che hanno voluto completare i loro outfit con dei semplici joggers.
Ecco allora che il tabù degli sweatpants grigi viene sfatato, e i pantaloni della tuta diventano la nuova frontiera del fashion, un capo democratico, accessibile e adatto a tutte le necessità.




Al momento sul mercato esistono infinite varianti di questo modello, dalle più semplici alle più complesse. Pensiamo per esempio alle varianti proposte da Nike, adidas e gli altri brand impegnati nel settore sportswear, o ancora Pangaia, Fear of God Essentials e tutte le altre alternative basic no-brand.

Non esistono regole! Ci aspettiamo comunque che nei prossimi mesi questo trend continui a crescere e che gran parte delle aziende decida di puntare ancora con più interesse verso questa direzione.
CONDIVIDI
Potrebbe interessarti anche...