Nike SB Dunk Low “Chicago”
SNEAKERS

Nike SB Dunk Low “Chicago”: Quanto dovrà spendere chi non è riuscito ad acquistarle a prezzo di retail?

di Francesco Mattiello
2020-09-01 12:38:09
L'ultimo periodo è stato ricco di release di vario genere, e gli sneakersheads hanno passato delle giornate a dir poco intense dietro agli schermi dei loro computer, nell'attesa di una notifica di qualche restock o dell'avviso di un successo in una raffle.
Purtroppo, sappiamo bene che quest'ultimo spesso risulta tutt'altro che scontato, soprattutto quando si parla di sneakers particolarmente limitate.

Una di queste silhouette è senza dubbio la Nike SB Dunk Low, che proprio stamattina ha impattato sul mercato in una nuova, pazzesca colorway. Lo schema di colori scelto per questa variante è l'intramontabile "Chicago", che ha reso celebre ogni scarpa sulla quale è approdato.

Nike SB Dunk Low “Chicago”

Nel caso particolare di questa mattina, il numero molto limitato di paia messe in vendita, combinato alla storica disposizione cromatica, ha fatto sì che sin da subito i prezzi sul mercato secondario si attestassero su cifre consistenti.
Ma con il passare dei giorni quanto dovrà spendere chi non si è assicurato queste Dunk Low a prezzo di retail?

Procediamo con ordine, ragionando sin da subito su quanto una silhouette iconica come questa, perlopiù nella colorazione "Chicago", potrebbe accrescere il suo valore di resell, considerando alcuni prezzi di sneakers caratterizzati dal medesimo schema cromatico. Appena prima delle release, le vendite di questa SB si aggiravano intorno ai 600€. In seguito al recentissimo lancio su SKNRS (attraverso il quale è stato venduto gran parte dello stock), i prezzi sono rimasti tuttavia stabili su quella cifra, sebbene i bulk-buyers, ovvero coloro che comprano diverse paia da tenere ferme per far salire il loro valore, stiano pagando, al momento della scrittura di questo articolo, intorno ai 500€ al paio.

Andamento prezzo resell Nike SB Dunk Low Chicago

Inoltre, ci sono ancora diversi skateshop che devono annunciare i vincitori delle raffle e, al termine di queste estrazioni, il prezzo comincerà la sua graduale ascesa, che potrebbe non essere così veloce, considerando che Nike nell'ultimo periodo sta rendendo abbastanza saturo il mercato delle Dunk, rilasciandone svariate versioni in poco tempo ("Samba", "Civilist", "Grateful Dead"). Bisogna comunque precisare che tutte queste release sono state estremamente limitate, perciò l'impennarsi del prezzo è comunque pressoché garantita. 

Considerando tutti questi fattori, ci sentiamo di stimare che nei primi due mesii il prezzo potrebbe non subire flessioni al rialzo eccessivamente consistenti, raggiungendo gradualmente i 650-700€. Con un periodo di attesa superiore, invece, anche coloro che le hanno acquistate a resell cominceranno a vendere, e le paia ad uso personale saranno sempre di più, perciò, con questa diminuzione del numero di scarpe deadstock in circolazione, il prezzo delle Nike SB Dunk Low "Chicago" nel giro di 5/6 mesi potrebbe sfiorare addirittura i 1000€.

Alla luce di questa analisi, punterete ad acquistare il vostro paio il prima possibile? Fatecelo sapere, e continuate a seguirci per rimanere sempre aggiornati. 
Ti potrebbe interessare
Nike SB Dunk Low Pro “Chicago”: Ufficializzata la release date
Instant Skateboards x Nike SB Dunk Low: Il progetto per i 25 anni dello store giapponese
MEDICOM TOY [email protected] x Nike SB Dunk Low: Confermata la data di release