Iscriviti alla newsletter
ABOUT US
CONTATTI
SNEAKERS
Tre nuove varianti di Nike Dunk Low in arrivo con la Spring/Summer 2021
2021-02-24 15:12:32
Nike Dunk Low Green Glownike-dunk-low-womens-light-soft-pink-ghost-lime-ice.jpgnike-dunk-low-sail-light-bone-cashmere-pale-ivory
1 di 3
La stagione delle Nike Dunk è appena iniziata. Il marchio di Beaverton sembrerebbe infatti intenzionato a continuare a proporre sul mercato numerose versioni dell’iconica silhouette, consentendo a tutti gli appassionati di soddisfare i propri gusti. Per la Primavera-Estate 2021 è previsto il debutto di alcune varianti pensate apposta per il pubblico femminile che abbineranno alla perfezione una serie di tonalità accese, ideali per il periodo più caldo dell’anno.
 
La prima variante è quella denominata “Green Glow”, realizzata con base in pelle bianca, seguendo la classica disposizione bicolore e tingendo di verde pastello gli overlays, lo Swoosh, gli occhielli, la suola e la tongue. A creare un netto contrasto ritroviamo il bianco che colora la tomaia, i lacci, l’intersuola e la firma Nike sulla linguetta.

La seconda proposta vuole essere ancora più audace della precedente, proponendo uno schema di colori che alterna sfumature di rosa, verde, viola, blu e giallo: stiamo parlando della Dunk Low “Light Soft Pink”. La variante potrebbe risultare una delle più accattivanti e ricercate della SS21, in quanto proprio questo mix di colori fresco ed estivo, sarà certamente in grado di catturare l'interesse di gran parte delle fan (e dei fan) dell’iconica silhouette. La sneaker di destra e quella di sinistra, per l’occasione sfoggiano due look diversi. Unico elemento in comune è la suola gialla che richiama l’estremità di entrambe le tongue e del tallone.

La terza e ultima variante sulla quale vogliamo concentrare la nostra attenzione è la Dunk Low “Photon Dust”. Realizzata con base in pelle bianca, presenta un look apparentemente molto simile alla “Vast Grey” grazie alla sua palette di colori che alterna le due tonalità del grigio e del bianco. Grazie al suo design, decisamente minimalista, si candida come ottima alternativa alle precedenti versioni; la tinta “Photon Dust” riveste la suola, lo Swoosh, i pannelli laterali e gli occhielli contrapponendosi al “Summit White”, che segna l’upper e l’intersuola.

I prezzi di tutte e tre le versioni dovrebbero aggirarsi intorno ai 100€, ma per quanto riguarda le date d'acquisto delle nuove Dunk Low dobbiamo ancora attendere la condivisione di informazioni ufficiali da parte di Nike.
CONDIVIDI
Potrebbe interessarti anche...