Iscriviti alla newsletter
ABOUT US
CONTATTI
LIFESTYLE
Netflix ha trovato un modo per combattere la condivisone degli account
2022-07-19 18:54:37
Netflix
Sono ormai anni che Netflix è alla ricerca di un modo per contrastare la condivisione illecita degli account, che con il tempo è diventata quasi la normalità per la maggior parte degli utenti del servizio.

Dopo le numerose voci e idee che negli scorsi mesi sono emerse online, sembra che questa volta il gigante dello streaming abbia trovato davvero una possibile soluzione al fenomeno del password-sharing: secondo quanto riportato da Bloomberg, infatti, la società californiana avrebbe intenzione di permettere agli abbonati di acquistare un'ulteriore “abitazione”, pagando una tariffa extra ogni mese.

Se Netflix si dovesse accorgere che l'utente utilizza il servizio su un dispositivo lontano dalla propria abitazione per più di due settimane, suggerirebbe l'acquisto di una casa aggiuntiva, fino a un massimo di tre, per un prezzo che dovrebbe aggirarsi attorno ai 3 euro.

Chiaramente, se l'user decidesse di non effettuare l'upgrade, l'utilizzo della piattaforma nella seconda location verrebbe prontamente bloccato dopo le due settimane di tolleranza. Netflix ha inoltre spiegato che sarà in grado di identificare la località principale utilizzando indirizzo IP e ID dei vari dispositivi.

Al momento la nuova funzionalità è stata testata in paesi dell'America Latina come Argentina, El Salvador, Guatemala, Repubblica Dominicana ed Honduras, con quest'ultimo che dovrebbe assistere al debutto della feature il prossimo 22 agosto. Non è invece ancora chiaro quando tale upgrade sia destinato a sbarcare nel resto del mondo.
CONDIVIDI
Potrebbe interessarti anche...