gucci spring 2020
STYLE

MODENIBAL - Milano è pronta per la prima fashion week digitale

di Angelo Ruggeri
2020-07-06 19:31:28
È un grande passo in avanti quello che Milano farà nelle prossime settimane. Per la prima volta nella storia della moda italiana, si terrà la prima settimana dedicata alle fashion week digitale, durante la quale verranno presentate le collezioni uomo e le pre-collezioni uomo e donna per la primavera-estate 2021. In programma dal 14 al 17 Luglio prossimi. i brand protagonisti della kermesse virtuale saranno 37.

Tra questi, solo due hanno organizzato eventi fisici, Dolce & Gabbana e Etro. Per la prima volta nella sua storia, la Camera Nazionale della Moda Italiana sperimenterà così una formula altamente innovativa, attraverso un portale digitale live, per raccontare il fashion in maniera inaspettata, creando un luogo virtuale dove incontrarsi, scoprire le novità di stagione, confrontarsi con i temi più significativi della scena contemporanea.

«La Digital Fashion Week nasce come risposta al distanziamento sociale e alla difficoltà di viaggiare imposta dalla situazione sanitaria mondiale ma vuole anche essere una soluzione dinamica alle complessità del presente, uno strumento funzionale e creativo progettato per vivere di vita propria o per sostenere l’appuntamento con le sfilate fisiche quando sarà possibile tornare alla pienezza degli appuntamenti in presenza, che restano fondamentali nel promuovere l’enorme valore produttivo e creativo del Made In Italy», ha spiegato Carlo Capasa, Presidente di CNMI. «Siamo stati precursori della digitalizzazione della fashion week nel febbraio scorso quando, con l’iniziativa China We Are With You, abbiamo creato un ponte digitale che permettesse di vivere le sfilate agli operatori e al pubblico cinese, allora impossibilitato a muoversi a causa della nascente emergenza COVID-19. Forti di quell’esperienza, presentiamo un progetto rivoluzionario nella capacità di aprirsi a quella nuova audience trasversale che forma la community della moda: un pubblico che affianca agli addetti ai lavori i fruitori finali, spesso giovani che vivono la moda come un idioma di immagini e a cui CNMI si propone in quanto autorevole Fashion Translator del linguaggio fluido della società e della creatività».

Quali sono gli eventi digitali più attesi?



Martedì 14 Luglio si terrà alle 12 la sfilata di MSGM, alle 14 quella di Prada e alle 17.30 quella di Philipp Plein. Mercoledì 15, invece, toccherà Etro (dal vivo, alle ore 10), M1992 alle ore 14, United Standard alle ore 14.30 e Dolce & Gabbana (dal vivo) alle ore 17.30. Giovedì 16, invece, ci sarà lo show digitale di Dsquared2 alle ore 15 e quello di Numero 00 alle ore 16.30. Si concluderà poi venerdì 17, con gli eventi digitali di Andrea Pompilio (ore 13), Gucci (ore 14), Ermenegildo Zegna (ore 15) e Missoni, alle ore 16.

Molto interessante sarà l’evento digitale di Gucci, che presenterà la collezione Epilogue nel corso di una diretta streaming accompagnata da un video narrativo. L'evento sarà trasmesso su varie piattaforme digitali in tutto il mondo. Il direttore creativo della griffe, Alessandro Michele, ha voluto scrivere un epilogo a conclusione dell'arco narrativo iniziato con la sua ultima sfilata, "An unrepeatable ritual", il capitolo iniziale che celebrava la magia della moda svelando ciò che si cela dietro le quinte di un’amata liturgia. Il 17 Luglio presenterà l’atto finale di questo percorso, un'ulteriore sperimentazione volta a ribaltare le regole e le prospettive tradizionali della moda. Non resta che attendere.
Ti potrebbe interessare
MODENIBAL - Armine Harutyunyan: Chi è la modella di Gucci al centro della polemica?
Prada “Multiple Views” SS21: Ecco i migliori capi della nuova collezione
Brand Finance "Italy 50 2020": Gucci è il brand italiano di maggior valore