Lakers Shorts LeBron James
LIFESTYLE

I migliori NBA shorts da indossare quest'estate

di Antonino Provenzano
2020-05-27 16:35:18
E’ insolito iniziare la settimana senza una puntata di “The Last Dance”, la docu-serie sportiva statunitense creata da Michael Tollin per ESPN e distribuita in Italia da Netflix, che racconta le straordinarie prodezze di Michael Jordan e la leggendaria storia dei Chicago Bulls

Il documentario ha riscosso, com'era prevedibile, un gran successo sia tra gli appassionati di basket e di NBA, sia per gli amanti dello sport in generale. La nostalgia dei fantastici anni ‘90, ha riacceso in molti quella passione che si era assopita per la pallacanestro, riprendendo in mano il pallone che per anni era stato abbandonato. 

Il team di SOLDOUTSERVICE coglie l’occasione per elencarvi una selezione dei 5 migliori pantaloncini da basket, che solitamente vengono indossati sui parquet, ma che hanno segnato la moda urban degli sfarzosi anni ‘90 e dell’era hip-hop, caratterizzata da un abbigliamento prettamente oversize e ricco di colori. 


1. Nike Dri-FIT DNA


Nike-shorts-da-basket-dri-fit-dna

Gli shorts Nike DNA con tecnologia Dri-FIT, offrono il perfetto mix di materiali ad alte prestazioni. Un autentico design da basket con dettagli a contrasto e grafiche sfrontate, per un look che non passa inosservato. Composti da un tessuto in maglia che assicura comfort, leggerezza e traspirabilità.


2. Mitchell & Ness LA Lakers 1984-85


Lakers Shorts

Gli NBA Swingman Shorts di Mitchell & Ness sono un must-have tra gli sportivi. I pantaloncini dei gloriosi "LA LAKERS" indossati durante la stagione 1984-85, sono sfarzosi e pregni di storia. Gli iconici colori della squadra di Los Angeles raccontano la mentalità vincente di questo team: l’oro proietta l’acutezza e l’originalità che osserviamo durante le loro prestazioni, mentre il viola rappresenta la regalità. 


3. Mitchell & Ness Chicago Bulls Cloudy Skies
Mitchell & Ness Chicago Bulls Cloudy Skies

“The Last Dance” racconta l’ultima stagione dei Chicago Bulls di Michael Jordan nella season ‘97-98. Questi shorts sono proprio quelli di questa straordinaria annata, che ha portato la squadra di Chicago alla vittoria del titolo NBA. Il brand Mitchell & Ness, attraverso un trattamento di sbiancamento, ha convertito il classico rosso dei Chicago in un rosa adornato da nuvole. 


4. Just Don "All Star"
Just Don All Star

L'NBA All-Star Game è uno degli eventi di maggiore intrattenimento, dove si sfidano i migliori giocatori della Eastern Conference con quelli della Western Conference. Un weekend di gare spettacolari, come la gara della schiacciate o quella del tiro da tre punti. Il brand statunitense creato da Don C. ha rivisitato uno dei tanti shorts utilizzati per questo evento, donandogli un aspetto lucido e dei dettagli che non passano inosservati, come le zip delle tasche e le sfarzose toppe cucite frontalmente. 


5. Just Don Minnesota Timberwolves


Just Don Minnesota Timberwolves

Gli shorts statunitensi Just Don sono caratterizzati da uno stile eccentrico e all’avanguardia, ma sono anche provvisti di funzionali dettagli che permettono il loro uso quotidiano, non soltanto durante le attività sportive. Il design è caratterizzato dai classici colori dei Minnesota Timberwolves, un perfetto connubio tra il blu e il verde, su cui vi è raffigurata la stampa di “Crunch the Wolf” la mascotte ufficiale della squadra NBA. 
Ti potrebbe interessare
Nike LeBron 8 "Lakers": Tutto quello che sappiamo sulla nuova signature
"Space Jam 2: A New Legacy": LeBron James svela titolo e data di uscita dell'attesissimo sequel
NBA x Louis Vuitton: Quali potrebbero essere i prodotti dell'esclusiva collaborazione?