Iscriviti alla newsletter
ABOUT US
CONTATTI
LIFESTYLE
Meta lancerà i primi occhiali in realtà aumentata entro il 2024
2022-04-14 15:43:39
Mark Zuckerberg
Negli ultimi mesi abbiamo più volte approfondito l’argomento Metaverso, diventato uno dei topic più caldi e discussi recentemente sul web. In tanti si sono interrogati sulle prospettive future di questo fenomeno e sulle tempistiche relative a una sua ipotetica applicazione nel breve termine, e le conclusioni a tal proposito sono davvero molteplici e discordanti.
Il Metaverso potrebbe infatti rivoluzionare per sempre le nostre vite oppure rappresentare un semplice passatempo per una ristretta cerchia di appassionati: al momento le speculazioni a riguardo sono pressoché infinite e risulta quindi davvero complesso ipotizzare quale dei due scenari effettivamente si avvererà.

Nel frattempo il lavoro degli sviluppatori di Meta continua e Mark Zuckerberg sembra essere già pronto a lanciare sul mercato un device a dir poco rivoluzionario. Non ci sono più dubbi infatti che il CEO e founder di Facebook abbia ormai fatto all-in su questo progetto e sia completamente focalizzato sulla sua riuscita. Dopo aver rilasciato solamente qualche mese fa un paio di smart glasses in collaborazione con Ray-Ban, secondo alcune indiscrezioni sembra infatti che Meta stia lavorando assiduamente per lanciare entro il 2024 il suo primo paio di occhiali in realtà aumentata. Una volta indossati, questi permetterebbero di immergersi nel Metaverso come con gli attuali visori, offrendo però all’utente un’esperienza decisamente più realistica e immersiva.

Il nome in codice dell'iniziativa è “Project Nazare” e Zuckerberg crede fermamente possa avere sul pubblico lo stesso effetto ottenuto dai primi iPhone. Naturalmente la versione del 2024, poco più che un prototipo, sarà seguita poi negli anni da una seconda e da una terza variante, con il compito di ridurre il peso, lo spessore della montatura e migliorare la performance del device. Secondo le prime informazioni sembra infatti che i primi AR glasses saranno accompagnati da un dispositivo simile agli smartphone per gestirne le impostazioni e da una sorta di smartwatch per controllarne l’utilizzo.

I primi rumors suggeriscono inoltre che gli occhiali saranno compatibili con il sistema Android e saranno dotati di un sensore di eye-tracking per fornire una rappresentazione quanto più veritiera della realtà virtuale. Alcuni sostengono addirittura che sarà anche possibile interagire attivamente con gli avatar di altri utenti.

Per il momento non conosciamo le reali tempistiche dietro lo sviluppo di questo prodotto, ma possiamo immaginare che i primi prototipi vengano rilasciati proprio entro il 2024, deadline stabilita dallo stesso Zuckerberg. Aspettiamoci comunque un’evoluzione graduale, dal momento che con tutta probabilità il modello sarà prodotto in quantità molto limitate e venduto inizialmente a un pubblico selezionato di esperti e geek del settore.
CONDIVIDI
Potrebbe interessarti anche...