Iscriviti alla newsletter
ABOUT US
CONTATTI
SNEAKERS
Quanti soldi muove il mercato della rivendita di sneakers?
2020-10-08 15:43:15
sneakers resell Air Jordan 1
Mai nessuna branca dell'abbigliamento, prima di questo momento, ha potuto registrare un incremento di interesse come quello che sta rilevando l'universo delle sneakers nel corso delle ultime stagioni, probabilmente proprio a causa del fortissimo contributo che mondo dello spettacolo, della musica e dell'intrattenimento riescono a fornire se combinati con una portata mediatica derivante dall'utilizzo di social network sempre più intensiva: basti pensare all'impulso che i fenomeni Instagram e YouTube hanno fornito nell'avvicinamento di numerosissimi utenti al mondo dello streetwear, e di conseguenza a quello del resell

Stando alle analisi pubblicate dall'istituto di ricerca "Cowen Equity Research", sembrerebbe che lo sneakers secondary market debba però ancora esprimere il suo potenziale più esplosivo, sprigionando un picco che, attenendosi sempre alle stime dell'ente, potrebbe andare ad attestarsi attorno al valore di circa 30 miliardi di dollari nel 2030. Per comprendere la portata del fenomeno, basti pensare che attualmente il valore del mercato delle snekaers ammonta a "soli" 6 miliardi di dollari.

sneakers resell Air Jordan 1 Travis Scott StockX

Nonostante le cifre possano risultare esageratamente sproporzionate, il team di ricerca della tanto amata piattaforma di rivendita StockX ha voluto intervenire a questo proposito per confermare quelle che invece potrebbero rivelarsi delle proiezioni più che verosimili, pubblicando alcuni risultati estratti dallo studio dell'andamento del terzo trimestre 2020, periodo in cui le visite al sito fondato da Dan Gilbert, Josh Luber, Greg Schwartz e Chris Kaufman avrebbero superato le 25 milioni di unità mensili.

Come possiamo notare infatti, l'ampliamento del volume di mercato dei prodotti della categoria sneakers possono facilmente riflettersi sul parallelo aumento dei prezzi che stiamo osservando nel contesto post-lockdown, e sui sempre più numerosi acquisti legati a modelli di vecchia data, e dunque molto rari e costosi.
CONDIVIDI
Potrebbe interessarti anche...