Iscriviti alla newsletter
ABOUT US
CONTATTI
STYLE
Matthew M. Williams rilascia in anticipo la sua prima capsule collection firmata Givenchy
2020-12-01 20:43:29
Givenchy Matthew M. Williams
Matthew M. Williams si è insidiato nel team creativo di Givenchy soltanto da qualche mese, ma evidentemente non vede l’ora di agire concretamente sul mercato. Secondo i canoni convenzionali del fashion system, infatti, la prima collezione ideata dal designer statunitense, mostrata per la prima volta nel mese di Ottobre e poi apparsa indosso a tutte le più importanti celebrità qualche giorno dopo, non dovrebbe essere rilasciata prima del mese di Febbraio, in linea con le modalità di lancio di tutte le altre collezioni Spring/Summer 2021 create dalle varie Maison.

Tuttavia, il neo direttore creativo del brand parigino sembra fremere, e in linea del tutto eccezionale già a partire da oggi sarà infatti possibile acquistare i primi capi della nuova linea d’abbigliamento, contenuti all’interno di una capsule collection intitolata “Teaser”.
L’altro dettaglio davvero molto interessante è che tutti coloro che acquisteranno uno di questi capi riceveranno il proprio ordine entro Natale, un po’ come se il founder di Alyx volesse farci un regalo anticipato.

Senza ombra di dubbio, analizzando nello specifico la collezione, le differenze stilistiche rispetto al modus operandi di Claire Waight Keller (predecessore di Matthew M. Williams alla guida del brand) sono evidenti e facilmente individuabili. In un certo senso sembra che il nuovo direttore creativo voglia in parte rivoluzionare le idee del marchio per conferire a quest’ultimo un nuovo appeal tra il pubblico, senza però intaccare la credibilità dell’azienda e il suo passato, seguendo un po’ le orme del proprio connazionale Virgil Abloh alla guida di Louis Vuitton.

Nello specifico, la collezione “Teaser” rappresenta un’accurata selezione di capi raffinati e versatili, che nella loro grande semplicità riescono comunque a distinguersi per una serie di dettagli molto interessanti. Noi di SOLDOUTSERVICE abbiamo dunque deciso di operare un focus sulla linea d’abbigliamento maschile, individuando gli items più interessanti e già disponibili all’acquisto.

Partendo dalla sezione outerwear, spiccano senza ombra di dubbio diversi capispalla, tra cui un particolarissimo parka nero in ottoman con chiusura a zip e bottoni di metallo, caratterizzato da un look oversize e da molte tasche, oppure una denim jacket impreziosita da una lavorazione davvero originale. Quest’ultima infatti, disponibile in più varianti cromatiche, è stata completamente tinta attraverso una vernice che fornisce al denim l’effetto “craquelé”, ossia una texture frammentata e non continua.

Givenchy Matthew M. Williams
Givenchy Matthew M. Williams


Passando invece alle sweatshirts, degno di nota è senza ombra di dubbio il restyling operato da Matthew M. Williams sulla classica crewneck nera caratterizzata dal logo di Givenchy sul petto. Se in passato avevamo infatti assistito a una destrutturazione di questo capo attraverso un pattern “distressed”, adesso è come se il designer avesse voluto in qualche modo “ricucire” quei buchi mediante alcuni occhielli e anelli di metallo che “ricompongono” il look originale.

Givenchy Matthew M. Williams

Spostandoci invece sul bottom e tralasciando i vari denim (anch’essi impreziositi dalla tecnica craquelè), vogliamo in particolar modo concentrare la nostra attenzione su degli interessantissimi pantaloni in pelle arricchiti da alcune zip sull’interno coscia.
Apparso anche indosso a Travis Scott, questo capo ha sin dai primi istanti attirato l’attenzione del pubblico, visto anche il recente successo riscosso dai capi in pelle tra il pubblico maschile. Nonostante il prezzo di retail sia abbastanza elevato (circa €3500) ci sentiamo comunque di inserire questi pantaloni tra i nostri capi preferiti di questa collezione.

Givenchy Matthew M. Williams
Givenchy Matthew M. Williams

Per quanto riguarda invece le calzature, a parte alcuni modelli di boots, spiccano sicuramente le chiacchieratissime slides nere, anch’esse indossate da Travis Scott. Realizzate in gomma e impreziosite da una suola molto spessa, queste ciabatte cavalcano un trend ormai diffusissimo nel fashion system e si attestano come una delle principali concorrenti ai modelli più in voga del momento. Non si tratta tuttavia di un item economico, visto anche il retail price di €295.

Givenchy Matthew M. Williams
Givenchy Matthew M. Williams

Concludiamo il nostro focus sulla collezione citando infine gli accessori, tra cui degni di nota sono in particolare i baseball cap e i vari bracciali rifiniti in oro o argento.
Partendo dai primi, si tratta sicuramente di uno degli items più iconici dell’intera collezione, visto anche il dettaglio che li rende unici e li distingue rispetto a qualsiasi altro berretto in commercio. Questi ultimi, realizzati completamente in tela nera e caratterizzati da una visiera dritta, sono infatti impreziositi da un paio di corna in nappa naturale che li rendono indubbiamente uno degli highlights di questo primo drop.
Per quanto riguarda infine i bracciali, si tratta di un classico modello impreziosito dalle maglie (in oro o argento) a forma di “G”.

Givenchy Matthew M. Williams
Givenchy Matthew M. Williams
Givenchy Matthew M. Williams

La capsule collection “Teaser” di Givenchy firmata Matthew M. Williams è disponibile online e presso alcuni punti vendita selezionati a partire da oggi, mentre la release globale avverrà il prossimo 26 Febbraio.
CONDIVIDI
Potrebbe interessarti anche...