Iscriviti alla newsletter
ABOUT US
CONTATTI
STYLE
I Los Angeles Lakers dedicano il Championship Ring a Kobe Bryant e alla storia della società
2020-12-23 18:37:18
Lakers Championship Ring
L'arrivo dei giocatori dei Los Angeles Lakers alla premiazione degli anelli del campionato NBA non è di certo un avvenimento inedito: è bene ricordare infatti che la suddetta celebrazione si è ripetuta per ben 16 volte antecedenti a quella del 2020.

L'ultima cerimonia del Lakers Ring è stata però simbolo di una svolta epocale in questi termini: la squadra di Los Angeles aveva scelto di aspettare fino a quando non sarebbero potuti tornare prima di issare il loro 17° striscione del campionato, proprio in quanto cerimonie di questo calibro sono solitamente eventi chiassosi e molto acclamati che avrebbero richiesto la presenza di un vasto pubblico, ma la celebrazione di martedì è stata decisamente più docile del solito a causa dell'assenza di fan. 

Lakers Championship Ring
Il design degli anelli ha reso omaggio al grande anno e alla ancora più grande storia che vanta la squadra losangelina. Non solo la pandemia da COVID-19 ha sconvolto i piani del club, ma la morte del fenomenale Kobe Bryant e della figlia Gianna a gennaio ha reso la vittoria del campionato di quest'anno estremamente più toccante.

Per rendere omaggio alla leggenda scomparsa, ogni anello è stato adornato con un serpente Black Mamba che circonda il numero della divisa di ogni giocatore, presentando una parte superiore rimovibile che rivela i numeri delle maglie ritirate dai Lakers, evidenziando in particolare i numeri 8 e 24 di Bryant.

La quote “Leave A Legacy”, nonchè slogan dei playoff dei Lakers, è infine aggiunto nella grafia di LeBron James su ogni singolo anello.
CONDIVIDI
Potrebbe interessarti anche...