Iscriviti alla newsletter
ABOUT US
CONTATTI
SNEAKERS
Le Nike SB Dunk “What The Paul” gareggiano nel curling a Pechino 2022
2022-02-11 14:08:33
Matt Hamilton Nike Dunk Low
Da questo inizio di 2022 potevamo davvero aspettarci di tutto, tranne che di vedere un paio di Nike SB Dunk debuttare su una pista di curling ai giochi olimpici invernali di Pechino.

Durante le Olimpiadi del 2018, il curler di fama mondiale Matt Hamilton, che è riuscito a far aggiudicare al team USA la prima medaglia d'oro in assoluto nella disciplina in questione, era sorprendentemente sceso in pista con un paio di Nike PG3 NASA Blue Apollo 15 Mission: le scarpe da ginnastica arancioni, argento e blu, a tema centro spaziale, erano state appositamente modificate per adattarsi alla superficie del curling, dotandole di speciali lame sotto la suola.


Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da PROJECT BLITZ (@projectblitz)



Anche per le Pechino 2022 il campione statunitense di curling ha pensato di esibirsi con un paio di Nike, scegliendo però per l'occasione uno dei modelli più celebri della storia creativa del brand statunitense: Hamilton è sceso in pista contro il Team Sweden indossando un paio di Nike SB Dunk “What The Paul” personalizzate esclusivamente per lui.

La Nike SB Dunk Low “What The Paul”, rilasciata nella primavera del 2021, rende omaggio alle precedenti collaborazioni e release Nike SB della linea firmata P-Rod, realizzata in collaborazione con la leggenda dello skateboard Paul Rodriguez: la tomaia a contrasto si compone di una serie variegata di materiali di cui gomma, mesh e pelle scamosciata, mentre la firma di Rodriguez viene posizionata in corrispondenza della linguetta.

Le sneakers di Hamilton sono state personalizzate per essere rese più adatte allo sport su ghiaccio da Project Blitz, un negozio di resell molto noto con sede a Los Angeles che vanta clienti di primo piano di cui Beyoncé, Drake e Jay-Z. 
CONDIVIDI
Potrebbe interessarti anche...