Iscriviti alla newsletter
ABOUT US
CONTATTI
SOUND
Le 5 curiosità che (forse) non conoscevi su Capo Plaza
2020-12-03 18:21:01
Capo Plaza
Negli ultimi giorni i fari del panorama hip-hop italiano sono puntati verso Capo Plaza, evidentemente pronto a rimettersi in gioco dopo oltre due anni dalla release del suo ultimo album.
Mentre ancora un po’ tutti stanno parlando dei record macinati da “Famoso”, che come sappiamo ha raggiunto dei risultati davvero strabilianti in neanche due settimane dall’uscita, sembra che il giovane artista campano abbia infatti in serbo per noi tante importanti novità per il 2021.

Come un fulmine a ciel sereno, infatti, attraverso un teaser pubblicato sul proprio canale YouTube, l’artista ha annunciato ufficialmente che, a partire dal prossimo 22 Gennaio, potremo finalmente ascoltare “Plaza”, il suo secondo progetto ufficiale. Al suo interno troveremo ben 16 tracce e 5 featuring, di cui 3 statunitensi, uno tedesco e solamente uno italiano. Le aspettative sono ovviamente alle stelle, e dopo una temporanea flessione mostrata qualche tempo fa, un po’ tutti si aspettano che Capo Plaza confermi quanto di buono ha fatto vedere nelle sue ultime apparizioni, dimostrando finalmente di essere pronto al grande salto.

Capo Plaza

Ebbene, in attesa di scoprire se i nostri quesiti troveranno risposta o meno, noi di SOLDOUTSERVICE abbiamo deciso di proporvi 5 curiosità che (forse) non conoscevate sull’artista.


Il vero nome e l’avvicinamento alla musica



Luca D’Orso nasce il 20 Aprile 1998 e trascorre i primi anni della sua infanzia a Pastena, un grande quartiere di Salerno che affaccia sulla costiera amalfitana. All’età di 9 anni la sua vita cambierà completamente dopo aver ascoltato per la prima volta “Stronger” di Kanye West, che lo stupisce a tal punto da farsi regalare qualche giorno dopo dallo zio un disco con i migliori pezzi rap del momento, tra cui tracce realizzate da Jay-Z e Lil Wayne. Da lì in poi non si allontanerà più dalla musica.

Capo Plaza

Quale lavoro se non il rapper?



Quando parti da zero, le opportunità sono davvero poche: di questo era consapevole anche Capo Plaza, che più volte ha ammesso con sincerità che, qualora non avesse sfondato con la musica, sarebbe finito quasi certamente a fare il muratore. Ebbene, vista la sua condizione al giorno d’oggi, evidentemente si è impegnato abbastanza!

Capo Plaza

Le prime release



In pochi sanno che Capo Plaza ha iniziato a cimentarsi nel genere hip hop da giovanissimo, quando già all’età di 13 anni prendeva il treno per andare a Milano e fare serata. È proprio durante uno di questi eventi che, quasi casualmente, si imbatte in un ancora sconosciuto Sfera Ebbasta: qualche mese prima Plaza aveva pubblicato su YouTube il singolo “Sto Giù”, e i due decidono allora di incidere il loro primo (e non ultimo!) featuring, “Tutti i giorni”.

STO Records



La carriera del rapper salernitano inizia a diventare qualcosa di concreto nel 2016, quando comincia a ottenere notorietà grazie al suo “STO Freestyle”: da quel momento in poi, dopo aver ricevuto una serie di riscontri positivi sul web e attirato l’attenzione del rap game nazionale, nel 2017 Plaza decide di accettare l’offerta avanzatagli proprio dal team di Ghali e firmare per STO Records, la sua etichetta. Da lì in poi si verifica una vera e propria esplosione, scandita da successi del calibro della saga “Allenamento” e culminata con l’uscita di “Giovane Fuoriclasse”, ancora una delle sue hit più apprezzate.



I numeri



A questo punto, risulta quasi superfluo ricordare l’enorme successo ottenuto da Capo Plaza negli ultimi anni, grazie in particolar modo alla release del suo primo disco ufficiale, “20”. Ad oggi il rapper vanta oltre 500 milioni di streams totali su Spotify, ma senza ombra di dubbio la traccia più apprezzata dal pubblico è “Tesla”, hit firmata in collaborazione con Drefgold e Sfera Ebbasta, che al momento conta da sola quasi 100 milioni di streams.

Per rimanere sempre aggiornati in merito a ulteriori curiosità e notizie, ricordate di monitorare la sezione Sound del nostro sito e la pagina Instagram a essa dedicata.
CONDIVIDI
Potrebbe interessarti anche...