Iscriviti alla newsletter
ABOUT US
CONTATTI
LIFESTYLE
La Nazionale italiana presenta il nuovo Away Kit per i prossimi campionati europei
2019-11-12 13:32:26
Puma Nazionale Italia seconda maglia
Più o meno un mese fa, avevamo colto al balzo la notizia riguardante la presentazione ufficiale della nuova terza maglia della Nazionale italiana, accolta dall’opinione pubblica secondo opinioni abbastanza discordanti tra loro.

La jersey in questione, infatti, si presenta nella tinta vintage del verde scuro, impreziosita da una texture che ritrae una serie di ricami rinascimentali, secondo Puma un vero e proprio “link” con il passato, utile per ricordare i fasti d’un tempo e una grande motivazione in più per raggiungerli nuovamente dopo un periodo di appannamento.

Maglia verde nazionale italiana

Nonostante dunque molti si siano espressi negativamente in merito a questa scelta, sembra proprio che la FIGC e Puma abbiano ormai deciso di intraprendere un percorso molto chiaro, che vede nell’esaltazione del passato il fulcro attorno al quale riprogrammare il futuro.

Nella giornata di ieri, infatti, è stato presentato al pubblico il nuovo “away kit” della Nazionale italiana, ovviamente realizzato nelle tinte del bianco, con il quale i giocatori affronteranno i prossimi Europei a partire da inizio giugno.

La peculiarità di questa jersey è tuttavia la presenza, nuovamente, di alcuni motivi rinascimentali che senza dubbio strizzano l’occhio alla terza divisa, e che probabilmente saranno il leitmotiv di tutta la collezione, venendo applicati anche sull’iconica prima maglia azzurra.

Puma Nazionale Italia seconda maglia

Analizzando quindi nel dettaglio questa maglietta, possiamo facilmente giungere alla conclusione che stavolta Puma abbia deciso di mantenersi salda sui canoni imposti dalla tradizione, realizzando quindi una divisa completamente bianca, impreziosita solamente da alcuni dettagli navy sul colletto e sul logo del main sponsor tedesco.

Dopo aver presentato ufficialmente la nuova “maglia ospiti” della Nazionale italiana, i vertici della FIGC e di Puma si sono espressi, confermando che l’obiettivo primario che sta alla base dell’aggiunta dei motivi rinascimentali sia prevalentemente quello di creare un legame tra il passato e le nuove generazioni, che ultimamente si sono avvicendate per la prima volta all’interno della nazionale maggiore e che avranno il compito di rappresentare al meglio l’Italia ai prossimi campionati europei, agli ordini di Mister Mancini.

La nuova divisa sarà dunque indossata dall’Italia nei prossimi due match contro Bosnia e Armenia, programmati rispettivamente per venerdì 15 e lunedì 18 Novembre. Nonostante gli Azzurri siano già qualificati, queste partite saranno importanti per affinare i meccanismi della squadra e per ottenere più punti possibili in vista dei sorteggi per il prossimo Europeo previsti per il 30 novembre a Bucarest.
CONDIVIDI
Potrebbe interessarti anche...