Iscriviti alla newsletter
ABOUT US
CONTATTI
STYLE
La Birkin di Hermès supera il valore dell'oro
2021-03-05 17:21:18
Le Birkin di Hermès hanno acquisito durante il corso degli anni un valore a dir poco inestimabile, divenendo vero e proprio oggetto del desiderio per celebrities e appassionati di tutto il mondo. Il suo appeal deriva sicuramente dalla precisa e accurata lavorazione della pelle che si mescola alla perfezione con tonalità di ogni genere. Il prezzo di una di queste ambite borse oscilla tra gli 8.000$ e i 300.000$ e la lista d’attesa per l’acquisto è davvero infinita.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Kylie 🤍 (@kyliejenner)


In un periodo storico così difficile in cui tutti i colossi del fashion system sono stati messi alla prova dalla pandemia globale, anche Hermès ha sentito il peso dell’instabilità economica. Tuttavia, il 7,7% del calo delle vendite rappresenta, a differenza dei propri competitors, una cifra sicuramente non troppo elevata che ha consentito alla maison francese di poter andare avanti senza troppe difficoltà.

Ma come mai Hermès è stato uno dei pochissimi marchi a riuscire in quest’impresa quasi impossibile? La risposta è piuttosto semplice: aver agito sempre nella direzione opposta alla concorrenza. Quando il COVID-19 si era ormai diffuso in Cina nel mese di febbraio 2020, le fabbriche di Hermès non hanno smesso di funzionare, semplicemente perchè la produzione è sempre avvenuta principalmente in Francia, in cui il virus si è diffuso nel mese di marzo. Pertanto, a differenza di altri, il lavoro non si è quasi mai fermato, fino alla definitiva chiusura dovuta al lockdown. In seguito, la riapertura a partire da marzo di alcuni negozi in Cina e Corea, hanno permesso alla maison di continuare la vendita dei propri prodotti subendo ben poche variazioni.
 
Alla luce di quanto accaduto, l’agenzia immobiliare Knight Frank, ha stilato il Wealth Report 2021, considerando attualmente le borse di Hermès un vero e proprio investimento, addirittura superiore a quello dell’oro. Ebbene si, nell’ultimo anno alcune delle più famose edizioni delle Birkin hanno battuto i record di prezzo alle aste. È il caso della Hermès Himalaya Niloticus Crocodile Retourné Kelly 25, battuta a un prezzo di 437.330$ e acquistata da un collezionista misterioso.

In conclusione, il loro valore è diventato quasi inestimabile grazie ai dettagli d'artigianato che le contraddistinguono e all’affascinante filosofia che si cela dietro ogni pezzo. Il costo è gradualmente aumentato in tutti i mercati di rivendita generando un vero e proprio fenomeno che da una parte risulta interessantissimo, ma dall’altro non è ancora stato ben compreso. Fortunatamente la buona notizia è che l’acquisto dei beni di lusso continua ad attirare una grande fetta di mercato infondendo un forte senso di fiducia in tutti i consumatori appassionati al mondo della moda.
CONDIVIDI
Potrebbe interessarti anche...