Kanye West
LIFESTYLE

Kanye West accusato di mancato pagamento degli stipendi

di Simone Dal Passo Carabelli
2020-11-08 18:39:30

Kanye West è stato recentemente coinvolto in un'azione legale promossa dai lavoratori che operano ai suoi spettacoli dal vivo per il mancato pagamento dei loro stipendi.


Il rapper statunitense, è accusato di dover al personale “salari non pagati” e di “non aver pagato il salario minimo e gli straordinari”, a fronte di un debito complessivo di circa 1 milione di dollari per il risarcimento.



Il fondatore di YEEZY ha presentato in anteprima l'opera all'Hollywood Bowl (17.500 posti) lo scorso anno, diverse settimane dopo aver pubblicato il suo album Jesus Is King.

Secondo i documenti ottenuti da The Blast, Kanye e i promotori Live Nation sono stati citati in giudizio da un gruppo di dipendenti a partire da una segnalazione di una parrucchiera di scena che ha lavorato alla produzione sostenendo che le fossero dovuti “salari non pagati, sanzioni civili, sanzioni legali e parcelle e spese legali”.

Nel frattempo, è stato inoltre affermato che Kanye West “non è riuscito a compensare adeguatamente” dozzine di dipendenti, tra cui un discreto numero di artisti che hanno partecipato al suo spettacolo.

Kanye e il suo team non hanno ancora risposto pubblicamente alle accuse mosse nella causa, che è arrivata dopo la citazione in giudizio del valore di 20 milioni di dollari dalla società tecnologica MyChannel Inc: Mr. West è accusato di aver convinto MyChannel Inc a lavorare per lui per sei mesi senza retribuire la controparte, promettendo al contempo di investire 10 milioni di dollari nella società.

Ti potrebbe interessare
I migliori album collaborativi degli ultimi anni
adidas YEEZY BOOST 700 “Bright Blue”: Prime indiscrezioni sulla data di uscita
Di cosa hanno parlato Kanye West e Joe Rogan nel popolarissimo podcast?