Iscriviti alla newsletter
ABOUT US
CONTATTI
LIFESTYLE
IKEA e gli Swedish House Mafia collaborano per la nuova collezione OBEGRÄNSAD
2022-09-15 14:40:49
Le mura domestiche rappresentano il luogo che per primo testimonia la nascita di nuovi artisti, i quali prima di andare a registrare o produrre in grossi studi professionali si organizzano come possono all'interno delle proprie abitazioni, sebbene tale soluzione spesso si riveli più costosa di quanto si possa pensare.

Ebbene, grazie alla nuova partnership tra IKEA e gli Swedish House Mafia, d'ora in avanti costruire un home studio sarà più semplice e accessibile per tutti: OBEGRÄNSAD, che in svedese significa “senza limiti”, è infatti il nome della nuova collezione frutto dell'inedita collaborazione, ideata per “democratizzare la produzione musicale in casa e permettere agli appassionati di musica di liberare la loro creatività”.

La capsule in uscita a ottobre è composta da un totale di 20 pezzi di arredamento per la produzione ed esecuzione di musica nell'ambiente domestico, oltre a soluzioni per il semplice ascolto e la creazione di un'atmosfera rilassata, il tutto a un prezzo accessibile e caratterizzato da un'estetica nera classica e da un design minimalista ed elegante.

Gli elementi di OBEGRÄNSAD comprendono dunque un giradischi, luci a LED, lampade da parete e da pavimento, oltre a supporti per laptop e speakers, una scrivania, scaffali, una poltrona, un tappeto, borse per PC e dischi e coperte.

A proposito della collaborazione, gli Swedish House Mafia hanno dichiarato di voler semplificare il processo di creazione musicale degli aspiranti artisti, oltre a spiegare come sia nato il rapporto con l'azienda svedese: “Sin da quando eravamo bambini, abbiamo apprezzato l'approccio IKEA nel rendere le cose accessibili a molti. Di solito cercavamo di trovare un modo per rendere l'arredamento IKEA funzionale alle nostre vite da adolescenti come creativi, quindi lo scopo della collaborazione si è sviluppato attorno al nostro personale viaggio nella vita”, queste le parole del supergruppo.
CONDIVIDI
Potrebbe interessarti anche...