Iscriviti alla newsletter
ABOUT US
CONTATTI
SOUND
I Grammy deludono ancora
2020-11-25 16:41:19
The Weeknd
Nella giornata di ieri sono state ufficialmente svelate tutte le nomination per i Grammy Awards 2021, indubbiamente il premio musicale più ambito dagli artisti, e per questo motivo spesso al centro di numerose polemiche.

Quest'anno è stata Beyoncè a ricevere più nomination di tutti, ben 9, mentre il grande escluso è The Weeknd: l'artista canadese è stato protagonista assoluto del 2020 con “After Hours”, album tra i più venduti negli Stati Uniti e in tutto il mondo, oltre che con la super-hit “Blinding Lights”, che ha trascorso ben 28 settimane nella top 5 della Billboard Hot 100, e che conta oltre 1.6 miliardi di stream su Spotify.

Grazie a questi numeri impressionanti, The Weeknd era considerato dagli addetti ai lavori tra i favoriti a fare incetta di nomination, ma così non è stato. E a tal proposito il cantante di Toronto ha espresso la sua indignazione su Instagram, attraverso un post piuttosto eloquente, chiedendo trasparenza per sè stesso e per i suoi fan.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da The Weeknd (@theweeknd)



Ma quella della superstar R&B, che si esibirà allo show del Super Bowl il prossimo Febbraio, non è stata l'unica esclusione importante: all'appello mancano quasi tutti i nomi che si sono resi protagonisti in questo 2020.
Lil Baby, ad esempio, ha ricevuto due nomination per “The Bigger Picture”, ma il suo ultimo album “My Turn”, certificato due volte disco di platino, non è stato incluso in nessuna categoria. Di Lil Uzi Vert neanche l'ombra, quando il rapper di Philadelphia si è reso protagonista dell'anno con la doppia release di “Eternal Atake” e la relativa deluxe edition, oltre alla recente collaborazione con Future.

Tra i rapper, quello che ha portato a casa più nomination è Roddy Ricch: sono ben 6 le candidature conquistate dal 22enne californiano, che grazie alla sua “The Box”, nominata come Canzone dell'anno, e “ROCKSTAR” con DaBaby, inclusa nella categoria di Record of the year, è riuscito a uguagliare nomi del calibro di Taylor Swift e Dua Lipa.



Da segnalare Pop Smoke, l'unico tra gli artisti defunti ad aver ricevuto una nomination per la sua “Dior”, nonostane sia Mac Miller che Juice WRLD abbiano pubblicato due album tra i più apprezzati dai fan e dalla critica, rispettivamente “Circles”Legends Never Die".

Di seguito trovate le principali nomination per gli artisti hip-hop.

Best Rap Performance


Big Sean feat. Nipsey Hussle, “Deep Reverence”
DaBaby, “Bop”
Jack Harlow, “What’s Poppin”
Lil Baby, “The Bigger Picture”
Megan Thee Stallion feat. Beyoncé, “Savage Remix”
Pop Smoke, “Dior”

Best Melodic Rap Performances


DaBaby feat. Roddy Ricch, “Rockstar”
Drake feat. Lil Durk, “Laugh Now Cry Later”
Anderson .Paak, “Lockdown”
Roddy Ricch, “The Box”
Travis Scott, “Highest in the Room”

Best Rap Song


Lil Baby, “The Bigger Picture”
Roddy Ricch, “The Box”
Drake feat. Lil Durk, “Laugh Now Cry Later”
Megan Thee Stallion feat. Beyoncé, “Savage Remix”
DaBaby feat. Roddy Ricch, “Rockstar”

Best Rap Album


D Smoke, Black Habits
Freddie Gibbs & The Alchemist, Alfredo
Jay Electronica, A Written Testimony
Royce Da 5'9", The Allegory
Nas, King’s Disease
CONDIVIDI
Potrebbe interessarti anche...