Iscriviti alla newsletter
ABOUT US
CONTATTI
SNEAKERS
Hypeplug, la start-up per metà italiana che ha fornito le sneakers per l'asta dei record di Sotheby's
2021-12-01 13:10:24
HypePlug Paris Store
La profonda evoluzione vissuta dal panorama streetwear negli ultimi anni ha inevitabilmente catapultato la pratica del reselling, comune anche ad altri campi d’interesse, nell’occhio del ciclone di media e social network. Additata da alcuni come uno strumento per arricchirsi facilmente e senza troppo sforzo, fino a qualche tempo fa la maggior parte degli appassionati era combattuta se schierarsi contro i reseller perché poco etici, oppure se intraprendere un percorso analogo per affermarsi in uno scenario già in via di saturazione.
 
Come spesso accade nella vita, molti hanno scoperto anche a loro spese che la verità sta nel mezzo: nessuna professione è semplice da svolgere e solo coloro che dedicano impegno e passione alla causa sono destinati ad avere successo.
A tal proposito, non possiamo esimerci dal citare l’esempio di Hypeplug, una realtà nata nel 2019 che ha saputo giocare al meglio le proprie carte per esercitare tutta la sua influenza anche a livello internazionale, e che oggi sviluppa alcune tra le iniziative più promettenti nel settore del reselling.
 

HypePlug Paris Store

Tra le altre cose, esiste anche un motivo “patriottico” che ci lega a questa interessante start-up: uno dei due founder è infatti italiano e ha deciso di dare inizio a questo percorso insieme a un collega universitario di origini britanniche solamente un paio di anni fa, per quello che inizialmente doveva essere un progetto dedicato a una semplice ricerca di mercato.
Nel corso dei mesi, tuttavia, Hypeplug è riuscito a scalare rapidamente le gerarchie all’interno del proprio settore d’appartenenza: partendo da piccole operazioni di resell e giveaway per fidelizzare il pubblico, passando anche da collaborazioni con artisti e personaggi dello spettacolo, ad oggi l’azienda ha in programma iniziative di grande valore con altri colossi del mercato internazionale.

Lo scorso 28 settembre, come vi abbiamo raccontato anche in un articolo precedente, l’azienda è stata infatti direttamente coinvolta da Sotheby’s, la più grande e famosa casa d’aste al mondo, all’interno di un progetto davvero innovativo. Stiamo parlando dell’evento “Life is Beautiful” tenutosi a Parigi, durante il quale sono state messe in vendita sneakers per un valore di oltre 165 mila euro, tutte messe a disposizione dal team di Hypeplug.

Aspettiamoci dunque grandi novità per il futuro da parte di questi due ragazzi così ambiziosi: è infatti notizia delle ultime ore che Hypeplug stia lavorando all'apertura di un temporary store a Milano situato nei pressi di Porta Ticinese (Corso di Porta Ticinese 69), all'interno del quale saranno esposti alcuni items di livello come quelli forniti per l'asta di Sotheby's.
Il negozio resterà aperto al pubblico dall'1 fino al 31 dicembre.


View this post on Instagram

Un post condiviso da HypePlug (@hypeplug.paris)

CONDIVIDI
Potrebbe interessarti anche...