Side Baby
STYLE

How To Style Like: Side

di Aldo Abronzino
2020-11-12 18:14:34
Il panorama musicale italiano è sicuramente molto variegato per quanto riguarda sonorità, contaminazioni e ricerca. Negli ultimi anni il nostro Paese ha messo a punto un vero e proprio salto di qualità discografico grazie a una serie di artisti che sono riusciti a scalare in brevissimo tempo le classifiche italiane e poi quelle internazionali, incuriosendo gli ascoltatori di un po’ tutto il mondo.

Al momento la musica italiana, e in particolare il genere hip-hop, stanno vivendo un periodo di grande salute, viaggiando anche in controtendenza rispetto alla terribile situazione nella quale ci troviamo ormai da quasi un anno. Nonostante non sia più concesso organizzare esibizioni live, gli artisti hanno testardamente continuato a pubblicare la loro musica, dimostrando una prolificità che forse non saremmo mai riusciti a immaginarci.
Dal punto di vista artistico, gli ultimi mesi sono stati straordinariamente pieni di release, un po’ come se tutti avessero deciso contemporaneamente di lavorare a nuova musica. Il fatto poi che artisti del calibro di Guè Pequeno e Sfera Ebbasta, due veri mostri sacri del genere, abbiano deciso comunque di rilasciare i loro progetti in un periodo come questo, rinunciando almeno per il momento a una grossa fetta di guadagni, ci fa riflettere sul ruolo sempre più centrale che la musica ricopre in territorio nazionale.

Uno dei pochi che in questi mesi però non si è quasi mai fatto sentire è Side: dopo il grande successo riscosso da “Arturo”, il suo primo album da solista uscito ormai quasi due anni fa, il rapper romano è riapparso davvero poche volte nel mercato discografico con la stessa consapevolezza.
Ormai sono diversi mesi che, attraverso i propri canali social, Side lascia alcuni indizi in merito all’imminente uscita di un nuovo progetto, promettendo ai fans che si tratterà del suo migliore lavoro, se non addirittura uno dei migliori rilasciati negli ultimi anni in Italia. Davvero in tanti aspettano quest’uscita, vista anche la grande influenza che l’artista romano esercita ormai da anni sui suoi ascoltatori.

Side

In attesa dunque di conoscere qualche dettaglio in più in merito a questa uscita, abbiamo deciso per il momento di concentrare la nostra attenzione sui gusti stilistici del rapper, indagandone l’evoluzione e individuando i brand da lui più apprezzati.

In primis è fondamentale chiarire che, come ogni artista che si affaccia all’universo della trap, anche Side nel corso degli anni ha dimostrato di essere un grande appassionato di streetwear e di cultura urban. Già nei primi videoclip delle tracce registrate ai tempi della Dark Polo Gang, il rapper era infatti solito indossare capi firmati Palace, COMMES des GARÇONS, Bape e Supreme, sfoggiando outfit molto appariscenti che hanno sicuramente segnato un’epoca. Partendo dalle sneakers, Side ha sempre dimostrato una discreta passione per le Raf Simons x adidas “Ozweego” o per le più classiche Nike Air Force 1 Low White, abbinandole spesso a un paio di skinny jeans e a una t-shirt o hoodie firmate. Il look era completato poi da una shoulder bag particolarmente vistosa, spesso Gucci, oltre che da un’ampia selezione di gioielli e orologi.

Side
Side

Col passare del tempo, l’artista ha comunque dimostrato una certa evoluzione stilistica, iniziando a sfoggiare capi anche più ricercati: questo è per esempio il caso del videoclip ufficiale di “Diego Armando Maradona”, ultima hit di Side all’interno della Dark Polo Gang, durante il quale il rapper indossa una particolarissima jacket rossa di Supreme realizzata in collaborazione con Vanson Leathers.

Side

Negli ultimi anni tuttavia, sembra che Arturo abbia deciso di sposare un look più comfy, d’ispirazione sportswear e decisamente allineato con le tendenze del momento. Si sa, con la tuta non si sbaglia mai.
Nonostante ciò, non mancano comunque le occasioni in cui indossa capi più classici: tra questi spiccano in particolar modo gli items firmati Balenciaga, Gucci e Off-White.

Side
Side
Ti potrebbe interessare
Le 5 curiosità che (forse) non conoscevi su Tony Effe
How To Style Like: The Weeknd
Nike Dunk High “Michigan”: Con cosa indossarle?