Iscriviti alla newsletter
ABOUT US
CONTATTI
STYLE
Alessandro Michele ed Harry Styles presentano la collezione Gucci HA HA HA
2022-06-21 13:06:02
Gucci HA HA HA Collezione Harry StylesGucci HA HA HA Collezione Harry StylesGucci HA HA HA Collezione Harry StylesGucci HA HA HA Collezione Harry StylesGucci HA HA HA Collezione Harry StylesGucci HA HA HA Collezione Harry StylesGucci HA HA HA Collezione Harry StylesGucci HA HA HA Collezione Harry StylesGucci HA HA HA Collezione Harry StylesGucci HA HA HA Collezione Harry StylesGucci HA HA HA Collezione Harry Styles
1 di 11
Tra le amicizie più consolidate e popolari del mondo della moda rientra indubbiamente quella tra il creative director di Gucci Alessandro Michele e il cantante Harry Styles, da ormai più di qualche stagione nell'olimpo del panorama musicale globale.

L'amicizia tra i due creativi nelle ultime ore ha portato alla presentazione della nuova collezione Gucci chiamata HA HA HA, la cui denominazione, oltre a riprendere le iniziali dei nomi di Harry e di Alessandro ripetute in serie, richiama un clima giocoso e divertente, incarnato perfettamente dai colori e dalle fantasie applicate ai capi della linea. 

All'interno della collection collaborativa, i tratti distintivi della sartoria inglese si fondono con il check Principe di Galles impreziosendo cappotti doppiopetto arricchiti dall'etichetta Gucci HA HA HA. Camicie sartoriali sono indossate con pantaloni in pied-de-poule, mentre gilet in maglia multicolore sono proposti come capi da sovrapporre in un layering tanto divertente quanto di classe. Tra i capi più distintivi della linea rientra poi l'abito a quadri color giallo, che presenta una stampa popolata da pecore e ciliegie, mentre un altro completo è caratterizzato dalla presenza di una stampa con scoiattoli e cuori in fantasia: il tutto viene presentato assieme a completi sartoriali, giacche in denim trattate e abiti in velluto.

«Harry ha un grandissimo senso della moda. Osservando la sua abilità nell’abbinare i vestiti con un procedimento fuori scala rispetto agli standard richiesti dal gusto del senso comune e dall’omologazione della forma, ho imparato che la loro stessa disposizione è un generatore di differenze e di poteri, così come le sue reazioni agli abiti che negli anni ho preparato per lui, e che ha sempre indossato facendoli propri, mi restituiscono ogni volta un vento di libertà." ha dichiarato Alessandro Michele con riferimento al progetto.
CONDIVIDI
Potrebbe interessarti anche...