Iscriviti alla newsletter
ABOUT US
CONTATTI
LIFESTYLE
La Nasa svela nuove immagini dell'universo scattate dal telescopio James Webb
2022-07-13 16:03:07
NASA universoNASA universoNASA universoNASA universo
1 di 4
Quando il telescopio spaziale a infrarossi James Webb è stato lanciato nello spazio lo scorso 25 dicembre, la curiosità riguardo quello che sarebbe stato in grado di osservare era tanta: la realizzazione dello strumento ha infatti impiegato quasi 30 anni, frutto di un finanziamento da 10 miliardi di dollari che ha visto coinvolte Nasa, Agenzia Spaziale Europe (ESA) e Canadese (CSA).

Ebbene, nella giornata di ieri il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha finalmente svelato la prima immagine scattata dal telescopio, che raffigura l'ammasso di galassie SMACS 0723 come appariva 4,6 miliardi di anni fa.

Le migliaia di galassie inquadrate, le quali ospitano un numero incalcolabile di stelle e pianeti, rappresentano una porzione minuscola del nostro universo, grande quanto “un granello di sabbia tenuto a debita distanza da qualcuno sulla terra”, ha dichiarato la Nasa.

Alla foto presentata da Biden hanno poi fatto seguito quelle svelata dalla Nasa stessa durante un evento trasmesso sui propri canali poche ore dopo: queste ultime hanno invece come soggetto la Nebulosa della Carena, l'esopianeta gassoso WASP-96b, la Nebulosa Anello del Sud e il gruppo di galassie noto come Quintetto di Stephen.

I protagonisti delle foto sono stati selezionati appositamente per mostrare a pieno le capacità del telescopio James Webb, 100 volte più potente del suo predecessore Hubble e in grado di osservare stelle e galassie distanti fino a 13,5 miliardi di anni luce, ovvero come si presentavano poche centinaia di milioni di anni dopo il Big Bang.
CONDIVIDI
Potrebbe interessarti anche...