Iscriviti alla newsletter
ABOUT US
CONTATTI
STYLE
Donatella Versace racconta come Kanye West si sia interessato alla moda italiana
2021-05-31 18:26:01
Kanye West Versace
Negli ultimi giorni un interessantissimo nuovo episodio del noto podcast “Muschio Selvaggio” condotto da Fedez e da Luis Sal è stato pubblicato in rete: l'ospite della puntata, la designer italiana Donatella Versace, ha raccontato curiosi aneddoti riguardanti il suo percorso stilistico, aprendo anche una parentesi sulla propria personale occasione d'incontro del rapper statunitense Kanye West. Molti di voi sapranno infatti che Ye diversi anni fa si era recato in Italia insieme all'amico Virgil Abloh per trascorrere un periodo da stagista presso gli uffici di Fendi.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da SOLDOUTSERVICE (@soldoutserviceitaly)


Durante l'episodio però è emerso inoltre che, come ha raccontato la stilista e imprenditrice, nel suo periodo di già conclamata fama musicale Ye ha richiesto personalmente alla maison diretta da Donatella di poter effettuare un vero e proprio percorso di apprendimento negli stabilimenti produttivi Versace, tra cui quello situato in provincia di Novara, a cui il marchio affidava gran parte della propria produzione Made in Italy.

Comportandosi da autentico stagista, Kanye si è interessato ai minimi dettagli riguardanti le fasi produttive dei capi della casa di moda, con il grande obiettivo di raccogliere quante più informazioni possibili per poter così essere più agevolato nell'inaugurazione del proprio personale progetto stilistico e imprenditoriale che si è conformato nei mesi successivi, e che al giorno d'oggi conosciamo come YEEZY.

Il successo di uno dei marchi streetwear più in voga del momento è quindi da attribuirsi anche all'esperienza e alla formazione che importanti maison italiane hanno saputo fornire al genio creativo statunitense.
CONDIVIDI
Potrebbe interessarti anche...