Tupac The Notorious B.I.G.
SOUND

I dissing più famosi della storia del rap: Tupac vs The Notorious B.I.G.

di Matteo Dobra
2020-10-14 11:37:42

Coast to coast



“If you don't want the owner of your label in your video, come sign with Death Row.” Fu questa la frase detta da Suge Knight ai The Source Award del 1995, indirizzata ai rivali della "Bad Boy Records". Fu benzina sul fuoco.

Questa storia inizia nei primi anni '90 nel panorama hip hop degli USA e vede la East Coast e la West Coast contendersi il dominio della scena. Le label coinvolte direttamente sono rispettivamente la "Bad Boy Records" (di Puff Daddy) e la "Death Row Records" (co-fondata da Dr. Dre e Suge Knight) che si scambiano duri attacchi tra strofe registrate e interviste rilasciate, ma non si va oltre; fino a quando Tupac, la punta di diamante della "Death Row", non è stato oggetto di un tentato omicidio.

Tupac Shakur 4K

Era la sera del 30 Novembre 1994 e il rapper, con alcuni membri del suo entourage, si stava dirigendo verso i Quad Recording Studios a New York; una volta entrato nella struttura,veniva assalito da due individui che gli rubarono gioielli e contanti e gli spararono cinque colpi di pistola. Nonostante ciò, Tupac fu ricoverato e riuscì a riprendersi totalmente. Shakur accusò immediatamente i membri della Bad Boy per l'accaduto, in particolare si scagliò contro la punta di diamante della label newyorkese, The Notorius B.I.G..

Così ebbe inizio la più famosa faida nella storia dell'hip-hop. Senza esclusione di colpi. Tupac inveiva pubblicamente contro Biggie, accusandolo di essere la mente dietro l'aggressione subita; il tutto degenerò quando il 5 Dicembre 1994, Biggie pubblicò la traccia “Who shot ya?” che sembrava indirizzata a Tupac per la sparatoria avvenuta in precedenza. Nonostante Biggie avesse più volte dichiarato che la traccia fosse stata registrata prima dell'attentato al rapper della "Death Row" e che non c'entrasse con l'accaduto, Tupac dichiarò guerra aperta tra i due.

The Notorious B.I.G.

Seguirono mesi di violenza in cui i membri delle due label furono protagonisti di sparatorie e risse .
Ad accrescere il clima di tensione fu Suge Knight, il quale, ai The Source Awards del 1995, invitò pubblicamente i rapper ad aderire alla sua label qualora avessero voluto libertà lavorativa senza la presenza ingombrante del manager sull'artista; si trattava di un'offesa rivolta a Puff Daddy.

Tupac The Notorious B.I.G.

Nel 1996 Tupac pubblicò “Hit 'em up”, probabilmente la diss track più famosa di sempre. In tale traccia, l'artista si scagliava duramente contro Biggie, affermando di aver avuto rapporti sessuali con sua moglie, ed offendeva in maniera pesante anche altri artisti, apparentemente fuori dalla diatriba, come Prodigy dei Mobb Deep, offeso per la sua anemia falciforme. Era troppo. Questa diss track fu generalmente considerata come eccessivamente violenta, oltre i limiti del dissing, ma tali critiche sembravano non toccare l'autore. Ma tutto ebbe una tragica fine la sera del 7 Settembre 1996, quando Tupac, a bordo di una automobile sulle vie di Las Vegas, fu raggiunto da diversi colpi di arma da fuoco che ne causarono la morte ,dopo alcuni giorni di ricovero, il 13 Settembre 1996. Stessa sorte toccò a Biggie che fu ucciso a colpi di arma da fuoco in California il 9 Marzo 1997.

Ancora oggi i due omicidi sono avvolti dal mistero; la cosa certa è che l'hip-hop ha perso molto prematuramente due diamanti.
Ti potrebbe interessare
La corona di Notorius B.I.G. “King of New York” venduta per quasi 600.000$
La corona indossata da Notorious B.I.G. e le lettere d'amore di Tupac sono in vendita
Quanto costano le nuove collane di Drake ispirate a Tupac?