Iscriviti alla newsletter
ABOUT US
CONTATTI
STYLE
Il viaggio introspettivo nel “Labirinto Magico” di Danilo Paura per la Primavera-Estate 2022
2021-06-23 16:24:50
Danilo Paura Primavera-Estate 2022 Labirinto MagicoDanilo Paura Primavera-Estate 2022 Labirinto MagicoDanilo Paura Primavera-Estate 2022 Labirinto MagicoDanilo Paura Primavera-Estate 2022 Labirinto MagicoDanilo Paura Primavera-Estate 2022 Labirinto MagicoDanilo Paura Primavera-Estate 2022 Labirinto MagicoDanilo Paura Primavera-Estate 2022 Labirinto MagicoDanilo Paura Primavera-Estate 2022 Labirinto Magico
1 di 8
Le leggende future narreranno della pandemia e di come per più di dodici interminabili mesi ci siamo sentiti persi, eppure con una grande voglia di ricominciare a vivere. È questo il filo conduttore della presentazione Primavera-Estate 2022 di Danilo Paura che, come quello di Teseo in una delle più famose trame della mitologia greca, accompagna il fashion system contemporaneo in un magico percorso di rinascita interiore.  
 
L’emblematica collezione si intitola “Labirinto Magico”, ed è ambientata, attraverso le immagini del fashion film diretto da Gianluca Grandinetti e le parole di Theinstaphilosopher, alias Walter J. Cassetta, nelle più belle campagne della Toscana; luoghi ricchi di valori, energia e spiritualità dove Paura ha svelato, per l’occasione, “Coming Back to Center”, una serie di workshop per ritrovare la propria intimità attraverso una pratica fisica, facendo scelte mirate e senza lasciarsi sopraffare da circostanze, arrivando a un'evoluzione sostenibile delle proprie azioni e dei propri comportamenti, in un’intima connessione con la natura. 

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Paura di Danilo Paura (@paura)


Così il brand omonimo del promettente designer italiano sostenuto dalla Camera della Moda, intraprende un incantevole viaggio introspettivo che porta a una nuova consapevolezza. Danilo racconta:

“Negli ultimi mesi mi sono sentito perso, confuso e preoccupato. Allo stesso tempo pronti per iniziare una nuova sfida, un nuovo capitolo. La stessa sensazione di entrare in un labirinto, consapevoli che c'è bisogno di smarrirsi per poi ritrovare il proprio lato interiore. Dobbiamo avere il coraggio di scavare in noi stessi se vogliamo capire davvero cosa sta succedendo. Questa collezione si chiama “Labirinto Magico” ed è molto introspettiva.”

Metafora di libera trasformazione, il labirinto simboleggia la ricerca interiore che porta al centro del cerchio magico e della parte più profonda di noi stessi. E se la moda riguarda, inseguendo la scia del suo significato socio-politico e psicologico, la rappresentazione di chi scegliamo di essere nel mondo, la prossima collezione estiva di Danilo Paura è una perfetta narrazione estetica e valoriale della realtà in cui viviamo. 
 
Plasmati a partire dalle migliori materie prime e realizzati da importanti aziende tessili italiane - Tessitura Molinelli per la produzione di seta e di lana leggera, NT Majocchi per coniugare funzionalità ed emozioni visive - i vestiti descrivono uno ed infiniti personaggi in cui è davvero possibile riconoscersi. 
 
Il nylon riflettente e la tela di cotone spalmata appaiono sulla superficie ruvida di un gilet in fibra di sughero naturale dalla silhouette squadrata, mentre, dall’innovazione della raffinatissima maglieria, prende vita la Knitted Jacket; in un dualismo di corrispondenze sartoriali che ricorda la genetica letteraria del minotauro, ha la forma di una giacca di jeans e il tocco materico del più comodo filato naturale. La collezione, inoltre, prevede una partnership inedita con Hyusto e Lavazza e rivela un'anteprima della linea eyewear che debutterà nel corso di quest’anno.
 
Tra mito e realtà, Danilo Paura dedica la propria rinascita ai lavoratori della moda e ai propri collaboratori:

“Un giorno ho visto da un collega una speciale giacca da lavoro con un'etichetta cucita sopra e ne sono rimasto davvero affascinato. Decido quindi di replicarlo e posizionarlo su alcuni elementi, digitando cosa significa il mio lavoro: frutto di dedizione, sacrificio e costanza di squadra. Questa è dedicata a tutte le persone dietro le quinte, che concretizzano questi sogni”.
CONDIVIDI
Potrebbe interessarti anche...