Daniel Arsham Dior
STYLE

Daniel Arsham: L'artista che collabora con Dior ed emoziona le ultime generazioni

di Flavia De Maio
2020-05-12 13:47:07
Daniel Arsham è l’artista contemporaneo che sta letteralmente facendo impazzire le ultime generazioni, in quanto, le sue opere presentano un aspetto del tutto originale e accattivante. Il loro aspetto frammentario simboleggia l’incompletezza di esse, catapultando l’osservatore in un futuro prossimo ma con un costante sguardo al passato.

L’artista newyorkese si cimenta in sculture raffiguranti figure umane o oggetti contemporanei in decomposizione; i materiali utilizzati sono spesso di ossidiana, quarzo, vetro, selenite e minerali vari e la sua tavolozza di colori è praticamente quasi monocromatica. Arsham utilizza infatti solo il bianco, il grigio e le sue sfumature, sia perché daltonico sia perché l’assenza di colori vivaci trasmette completamente l’idea di un viaggio senza tempo.
 
Ma cosa accomuna questo eclettico artista ad una delle più grandi Maison del fashion system? Ebbene, Arsham e Dior hanno collaborato in occasione della stagione Spring Summer 2020 creando non solo una scenografia per il fashion show in pieno stile dell’artista, ma anche una numerosa serie di oggetti firmati Dior e che celebrano la storia del marchio. Oggetti di utilizzo quotidiano come un telefono, un pallone da basket, un orologio e miniature che ricompongono il lettering “D.I.O.R.”, sono stati trasformati in vere e proprie opere d’arte, erose e composte da cristalli di quarzo.

Pallone basket Dior Daniel Arsham

All’appello non poteva mancare la rivisitazione dell’iconica borsa Saddle Bag della Maison Dior. In questa variante, essa combina l’attitudine moderna di Arsham con l’aspetto elegante del marchio; la sobria colorazione bianca e grigia, anche in questo caso, si rivela essere la firma particolare di questa collaborazione. La stampa vintage Newspaper è un richiamo all’epoca di John Galliano per Dior; la tracolla in jacquard “Christian Dior” è regolabile e presenta una fibbia in alluminio.
La borsa è realizzata in pelle di vitello a grana bianca ed è possibile trovarla sul sito web ufficiale di Dior ad un prezzo di € 2.500.
 
Arsham ha pensato, inoltre, di postare sul proprio account Instagram un ulteriore prototipo della Saddle Bag, che purtroppo non è ancora stata realizzata. L'artista scrive infatti “È stata un’idea bellissima, ma non è mai entrata in produzione. Forse un giorno”, facendo perdere la testa a tutti i fan delle sue opere d’arte e della stessa Maison.



Ma non finisce qui. L’aspetto di queste “reliquie preziose” ha riscosso così tanto successo che l’artista ha lavorato alla collaborazione tra la grande azienda d’abbigliamento casualwear UNIQLO e la saga giapponese Pokémon realizzando con esse una capsule collection composte da T-Shirts bianche e nere raffiguranti i personaggi principali della serie.
 
Insomma, sembrerebbe che lo scultore stia riuscendo a riscuotere un gran successo, sia nel campo artistico che in quello del fashion, raccogliendo consensi sul suo modo di concepire il design e la visione del mondo circostante.
Sicuramente Daniel Arsham è una figura da tenere d’occhio e se davvero mettesse in produzione il suo prototipo Saddle Bag, quanti di voi correrebbero ad acquistarla?

Fashion show Dior Daniel Arsham SS 2020
Ti potrebbe interessare
Dior x Air Jordan 1: Daniel Arsham mostra nel dettaglio silhouette e accessori
Arte e Moda: Uno sguardo alle collaborazioni più interessanti
Dior rianima la Newspaper Print