Iscriviti alla newsletter
ABOUT US
CONTATTI
SOUND
"...Dal Vivo (Live in Milano) è la dimostrazione che Rkomi è diventato grande
2020-04-28 14:20:18
Rkomi-Charlie-Charles.jpg
Venerdì scorso Rkomi ha rilasciato su Spotify “…dal vivo (Live in Milano)”, un EP composto da 6 brani live registrati durante la data al Fabrique di Milano del 25 gennaio scorso, seguito da un video documentario disponibile sul canale YouTube dell’etichetta Thaurus.



Il rapper di “Bimbi” ne ha fatta di strada. Dal suo primo album “Dasein Sollen” sono passati quasi 4 anni, nei quali Mirko ha avuto il coraggio di evolversi e sperimentare, non restando fermo al suo stile e sound iniziale, arrivando pian piano a collaborare con artisti che inizialmente sarebbero sembrati irraggiungibili, come Elisa e Jovanotti, portandolo ai vertici della musica italiana.

Rkomi-Jovanotti

Questo EP è il coronamento di un percorso veramente importante per Rkomi, che con il suo ultimo disco “Dove gli Occhi non Arrivano”, ha conquistato il grande pubblico, ampliando la propria fanbase e raggiungendo numeri veramente importanti, testimoniati dalla certificazione a disco di platino dell’album.

Il documentario, che offre la possibilità anche a chi non era presente quel giorno di vedere il ragazzo di Zona4 accompagnato da una band e tre coriste, è la dimostrazione di quanto sia cresciuto artisticamente e l’atmosfera e la sinergia con il pubblico che è riuscito a creare durante la data del Fabrique a Milano ne sono la prova.

Rkomi-live-Fabrique-Milano

A poco più di un anno dal suo ultimo disco, Rkomi è ancora sotto i riflettori, e le aspettative nei suoi confronti sono sempre più alte. Ci si aspetta a breve un nuovo progetto di livello grazie alla direzione artistica di Charlie Charles che è stato in grado, con “Dove gli Occhi non Arrivano”, di creare un sound che si avvicina maggiormente al pop, e che risulta sicuramente accessibile ad un pubblico più ampio rispetto ai primi progetti dell’artista milanese.

“…dal vivo (Live in Milano)” è stata una delle uscite più inaspettate dell’ultima settimana e ci ha fatto ricordare, in questo periodo così particolare, quanto sono importanti i concerti live per il bene della musica, e quante emozioni si nascondo dietro a due ore di spettacolo dal vivo.
CONDIVIDI
Potrebbe interessarti anche...