Iscriviti alla newsletter
ABOUT US
CONTATTI
STYLE
Da Nike a Moncler: Gino Fisanotti diventa il nuovo Chief Brand Officer della maison
2021-06-02 11:31:57
Gino Fisanotti Moncler
Moncler ha annunciato l’ingresso di Gino Fisanotti all’interno della maison, nella nuova posizione di Chief Brand Officer a partire dal 7 giugno 2021. Contestualmente, Roberto Eggs assume il ruolo di Chief Business Strategy and Global Markets Officer.

Architetto di formazione e argentino di nazionalità, Fisanotti vanta un passato ventennale in Nike, durante il quale ha ricoperto varie posizioni, passando dal retail e marketing in Sud America ed Europa, fino a diventare il primo Brand Creative Officer, posizione che gli ha permesso di contribuire al lancio di alcune tra le campagne più iconiche del brand di Beaverton, come “Just Do It” e “Believe in Something”, oltre alla creazione di nuovi concept di prodotto e collaborazioni.

Come Chief Brand Officer, Gino Fisanotti supporterà Moncler nell’indirizzare l’architettura, la strategia e lo storytelling del brand in tutti i suoi touchpoint, oltre a supportare l'azienda nell’esprimere un nuovo concetto di lusso, mission fondamentale per un brand in continuo sviluppo. Grazie al suo background professionale, con la nuova posizione il manager riporterà direttamente a Remo Ruffini, Presidente e Amministratore Delegato di Moncler, come membro del comitato strategico.

Gino Fisanotti contribuirà quindi a mantenere un’identità rilevante nel settore e a rafforzare le connessioni tra creatività, collezioni, categorie di prodotto e comunicazione al fine di arricchire la customer experience in una prospettiva multicanale.

Remo Ruffini ha commentato:
Grazie al suo background professionale e alle sue competenze in termini di costruzione del brand acquisite durante la sua lunga carriera internazionale, Gino è il candidato ideale per supportarmi nella definizione dell’ulteriore evoluzione di Moncler verso una cultura aziendale sempre più orientata al cliente, guidata da purpose, esperienza e senso di comunità e al tempo stesso contaminata da mondi diversi come quelli dell’intrattenimento, dello sport, dell’arte e della musica. Insieme a Gino continueremo a conquistare nuove frontiere culturali e creative andando beyond fashion, beyond luxury. 
CONDIVIDI
Potrebbe interessarti anche...