Fashion Week
STYLE

Il ritorno della Copenhagen Fashion Week ad agosto

di Federica Nastri
2020-05-31 13:28:26
Da sempre New York, Londra, Milano e Parigi vengono considerate le capitali indiscusse della moda, ma a partire dal 2017 anche la città di Copenhagen ha saputo ritagliarsi un spazio di rilievo tra le fashion week più famose al mondo, portando alla ribalta lo stile “scandi”.

Nonostante il periodo difficile, causato dalla pandemia da COVID-19, il fashion system non si ferma mai, ed è per questo che anche la Copenhagen Fashion Week si farà, e durante il suo svolgimento verrà presentata la collezione Primavera/Estate 2021 di diversi brand, come da calendario.

Fashion Week

Inizialmente la settimana della moda danese era prevista dal 4 al 7 Agosto, mentre pochi giorni fa è stato annunciato sull'account Instagram ufficiale che l’evento si terrà dal 9 al 12 Agosto.

Cecilie Thorsmark, CEO della Copenhagen Fashion Week, sotto al post, inoltre, ha scritto un messaggio pieno di speranza e positività: “We’re fortunate that the Danish society is opening up much more quickly than expected, making it possible for us to hold Copenhagen Fashion Week very close to the originally scheduled dates. All of our activities will of course be set up to meet applicable regulatory requirements”.

Fashion Week

L’evento si svolgerà in versione digitale, e nonostante non si conoscano ancora bene i dettagli, tutto ciò sarà reso possibile grazie alla collaborazione, annunciata sui social, tra la Copenhagen Fashion Week e le fiere campionarie CIFF e Revolver.

Copenhagen Fashion Week

I noti brand Ganni, Stine Goya e Stand Studio, che hanno già partecipato alle scorse edizioni, si sono rivelati entusiasti nel poter mettersi in gioco, grazie alla possibilità di esplorare nuove proposte e modelli di comunicazione per le proprie collezioni, come ad esempio gli showroom virtuali.

GANNI smile

Detto ciò, risulta ormai chiaro che la Copenhagen Fashion Week si proponga come valida alternativa alle settimane della moda più rinomante delle grandi città, perché oltre ad aver portato sulle passerelle lo stile scandi, ha incentrato le collezioni sul focus della sostenibilità, uno dei temi più discussi negli ultimi anni. Infatti, uno degli obiettivi della settimana della moda danese, annunciato direttamente dal Danish Fashion Institute che si occupa della gestione, è quello di ridurre gli impatti negativi, innovare il modello di business e accelerare i cambiamenti di settore.

Ogni brand che vorrà partecipare alla Copenhagen Fashion Week dovrà riprogettare tutti i sistemi di gestione dei rifiuti, al fine di ridurre l’impatto sul clima del 50%, e per dimostrare quindi di non distruggere i capi invenduti.

Al giorno d’oggi la sostenibilità è uno dei temi principali all’interno del settore moda ed ogni brand che si rispetti deve dare il buon esempio alla propria community: solo così si può garantire la prospettiva di un futuro più green.





Ti potrebbe interessare
MODENIBAL - La rivoluzione dei calendari moda inizia a Luglio
Due universi paralleli: Quando il rap italiano incontrò per la prima volta le sfiliate
Acne Studios porta in passerella l'intelligenza artificiale