Iscriviti alla newsletter
ABOUT US
CONTATTI
STYLE
Chanel aprirà dei negozi privati per i suoi clienti migliori
2022-05-26 19:12:27
Chanel
Dopo la crisi vissuta dalla maggior parte dei brand a causa della pandemia, nell'ultimo periodo la discesa di quest'ultima ha portato i conti dei principali marchi a tornare a respirare. Lo sa bene Chanel, che nel 2021 ha visto i propri ricavi crescere del 23% rispetto ai livelli pre-pandemici, arrivando a toccare i 15 miliardi di dollari. Ad essere particolarmente coinvolte sono state le vendite di borse, gioielli e orologi, al contrario invece di profumi e prodotti di bellezza che ancora sono in difficoltà.

Al momento, la maison si trova al secondo posto nella classifica dei ricavi dei più importanti brand luxury, dietro solamente a Louis Vuitton. La crescita, che seppur rapida è ancora circa tre volte più lenta di quella dei rivali di Hermès, sarebbe dovuta a un insieme di fattori, che includono sia l'aumento dei prezzi degli oggetti più popolari, che l'incremento nella produzione di questi ultimi.

Per supportare ulteriormente tale risalita, e al tempo stesso confermare una strategia di mercato che mette in primo piano lo stretto contatto con gli acquirenti, il CEO Philippe Blondiaux ha annunciato l'intenzione dell'azienda di aprire degli esclusivi private shop, riservati ai migliori clienti. 

Nello specifico, le boutique in questione dovrebbero vedere la luce nelle principali città asiatiche a partire dal 2023, e saranno probabilmente incentrate sulla vendita di orologi e capi di moda, elementi che Blondiaux ha confermato di non aver intenzione di vendere online.
CONDIVIDI
Potrebbe interessarti anche...