tyler-the-creator
STYLE

4 rapper che hanno creato un brand di moda di successo

di Simone Dal Passo Carabelli
2020-06-26 21:00:58
Il collegamento tra moda e musica ha subito un'evoluzione tale da arrivare a potersi considerare ormai un unico universo interdipendente nel corso del secolo attuale, non soltanto per via dei numerosissimi impulsi che le star del panorama musicale sono in grado d infondere in termini di indicizzazione all'acquisto verso il proprio seguito, ma anche e soprattutto per via della crescente importanza che la componente stilistica sta acquisendo in relazione alla necessità di costruzione di una figura identificativa sempre più forte.

Proprio per questo motivo moltissimi artisti appartenenti alla sfera RAP oltreoceano hanno deciso di cavalcare il fattore di necessità stilistica per fare della moda una vera e propria passione, andando oltre il semplice muro del consumo e provando a creare qualcosa di proprio.

A tal proposito, il team di SOLDOUTSERVICE ha individuato i 4 brand più popolari e venduti creati da artisti inseriti all'interno del corrente emisfero musicale internazionale.

1.

Kanye West - YEEZY



Il branding legato alla figura del leggendario rapper statunitense Kanye West nasce nel 2009 con la comparsa della primissima collaborazione tra il cantante ed il marchio sportswear connazionale Nike. Da li in poi l'escalation di successi ha condotto Mr. West a sviluppare la volontà di potenziare la propria figura stilistica, lanciando nel 2015 la sua primissima collezione apparel sotto il nome di "YEEZY Season 1", che prende e conferisce vicendevolmente continua ispirazione anche nei confronti dell'attuale marchio collaboratore adidas, facendo del suo punto di forza l'utilizzo di colori estemporanei e forme fuori da ogni logica.

Kanye West YEEZY


2.

Tyler, The Creator - GOLF WANG



Come accade per il marchio di lancio del collega Kanye, anche il brand fondato nel 2011 da Tyler, The Creator rispecchia incredibilmente la personalità estrosa dell'artista, con un richiamo continuo a forme e colorazioni strepitosamente vivaci seppur immancabilmente armoniose. Il merito principale riconosciuto all'azienda è stata la creazione del modello GOLF Le Fleur realizzato in collaborazione con Converse: unico grande trampolino di lancio che ha fatto esplodere il brand sin dalle prime collaborazioni.

Tyler, The Creator - GOLF WANG


3.

Pharrell Williams - Billionaire Boys Club



Correva l'anno 2003 quando l'artista pop statunitense Pharrell Williams decise, assieme all'amico Nigo e alla collaborazione del graphic designer nipponico Sk8ting, di dare vita ad un marchio autonomo che prese il nome di Billionaire Boys Club, più comodamente abbreviato in BBC. Nell'Agosto del 2011 il collega Jay-Z, frequente collaboratore di Pharrell, siglò la sua prima collaborazione con il brand, investendo successivamente attraverso una joint venture. L'anno seguente la BBC registrò un volume record di vendite che fluttuò tra i 25 milioni e i 30 milioni di dollari. 

Pharrell Williams - Billionaire Boys Club


4.

Drake - OVO



La linea "October's Very Own" è stata concepita dalle menti di Drake e del suo tour manager Oliver El-Khatib nell'ormai lontano 2011. OVO è però molto più di un semplice merch label di Drake, in quanto si estende a prestigiose collaborazioni che hanno ad esempio visto protagonista il rivenditore canadese per antonomasia "Roots" ( il GAP del Canada), il brand nipponico Nepenthes, fino ad arrivare alla stratosferica collaborazione con Jordan Brand. Fin dalla sua istituzione, OVO è diventata un'etichetta interessante che unisce il fascino culturale pop tipico della figura professionale di Drake con il modus operandi underground di marchi come Supreme.
 
Drake OVO
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Ti potrebbe interessare
Tutto le novità sulla "Perfect Hoodie" ideata da Kanye West
YEEZY x Gap: Kanye West annuncia la collaborazione
Kanye West si lancia nella cosmesi con YEEZY?