Iscriviti alla newsletter
ABOUT US
CONTATTI
LIFESTYLE
Barilla ha cambiato logo
2022-01-18 14:39:46
Barilla Nuovo Logo
Reinventarsi senza risultare banali o, al contrario, troppo poco fedeli alle proprie radici, è di certo una delle sfide più difficili ed entusiasmanti per ogni azienda che abbia intenzione di mettersi in gioco e rimanere sul mercato per molti anni.

Questo è anche il caso di Barilla, uno dei veri e propri capisaldi dell’imprenditoria locale, nonché pilastro del Made in Italy e ambasciatore della nostra tradizione culinaria anche all’estero.
L’azienda emiliana occupa ormai da anni un ruolo privilegiato all’interno dell’industria alimentare e può vantare un’esperienza sul campo e una tradizione che difficilmente altre imprese potranno eguagliare nel breve termine.

A tal proposito, solo poche ore fa siamo venuti a conoscenza di un importante cambiamento attuato da Barilla sotto l’aspetto del branding. Dopo ben 66 anni, di cui 20 rispetto all’ultimo restyling, l’azienda parmigiana ha dunque deciso di cambiare ufficialmente il proprio logo, diventato ormai un’icona della tradizione italiana. Ideato per la prima volta nel 1966 da Eberto Carboni, quest’ultimo raffigurava un uovo sodo tagliato a metà e stilizzato, all’interno del quale era poi inserito il lettering “Barilla”. In questo caso l’azienda emiliana ha invece deciso di optare per un cambiamento repentino, profondamente influenzato dalle nuove tendenze minimaliste che ormai vanno tanto di moda.
 
Il nuovo logo risulta dunque più snello e immediato, privo delle originali semicirconferenze, e caratterizzato solamente dalla scritta “Barilla” (in un font leggermente diverso, ma sempre in formato corsivo) su sfondo rosso. Il tutto è completato poi dalla frase “Dal 1877”, a rimarcare proprio la grande tradizione alle spalle dell’azienda.

Il logo è già stato sostituito sulle pagine social e sui canali di comunicazione ufficiali dell’azienda, mentre dovremo aspettare ancora qualche giorno prima che quest’ultimo venga applicato sulle nuove confezioni.
CONDIVIDI
Potrebbe interessarti anche...